ALIMENTAZIONE GNL PER I TRENI PASSEGGERI: PRIMO TEST IN SPAGNA

In Spagna, alla presenza del Ministro dello Sviluppo Economico Íñigo de la Serna e del Ministro dell’Energia Álvaro Nadal, si è svolto lo scorso 8 gennaio quello che è stato definito il primo utilizzo sperimentale di gas naturale liquefatto (LNG) come carburante per la propulsione di un treno passeggieri.

Ad attuare questo pionieristico test è stato l’operatore ferroviario nazionale Renfe, in partnership con la società di certificazione Bureau Veritas e con i fornitori di gas naturale Gas Natural Fenosa e Enagás.

Il tradizionale motore diesel di una locomotiva è stato sostituito con un propulsore a GNL, che ha spinto il convoglio per circa 20 Km tra Trubia, Baíña e Figaredo, nella regione iberica delle Asturie, nel nord del Paese-

Rispetto al diesel, l’utilizzo del gas naturale per alimentare i locomotori dovrebbe comportare una riduzione del 30% delle emissioni di CO2 e sostanzialmente azzerare (-99%) quelle di ossido di zolfo, mentre le emissioni di particolato potrebbero calare anch’esse in misura molto consistente, fino al 90%. Inoltre, trattandosi di un’alternativa più economica rispetto all’elettrificazione, il GNL potrebbe anche consentire una riduzione dei costi operativi.

Se le ulteriori sperimentazioni andranno a buon fine, il GNL potrebbe iniziare ad essere introdotto stabilmente almeno su alcune rotte della rete ferroviaria nazionale spagnola.

 

Related posts