ESPLOSIONE A BORDO DI UNA NAVE DI SAIPEM NEL MAR CASPIO: FERITE 14 PERSONE

Grave incidente a bordo della nave Israfil Huseynov, operata da Saipem per la posa di tubazioni nel Mar Caspio nell’ambito del progetto Shah Deniz II.

Secondo quanto riferito dallo stesso contractor italiano in una nota, nella serata di ieri a bordo della pipe-layer è avvenuta un’esplosione che ha causato il ferimento di 14 persone, tutte dipendenti del gruppo Saipem. Nelle prime ore di questa mattina è stato quindi completato il trasporto in ospedale di tutto il personale rimasto coinvolto nell’incidente, che – precisa Saipem – è avvenuto nel corso della manutenzione di un macchinario durante le operazioni di posa di tubazioni.

Sette dei quattordici feriti, che sono di nazionalità italiana, inglese, azera, rumena, malese e croata, sono in terapia intensiva a causa delle ustioni riportate.

“Saipem – si conclude la nota – esprime vicinanza ai dipendenti coinvolti e alle loro famiglie e continuerà ad adoperarsi per l’immediato rimpatrio dei feriti più lievi e per il trasferimento degli altri in centri medici specializzati”.

Related posts