L’ENI ANNUNCIA UNA NUOVA SCOPERTA DI GAS NELL’OFFSHORE DI CIPRO

L’Eni ha annunciato di aver effettuato una scoperta di gas nel Blocco 6 dell’offshore di Cipro, di cui la corporation italiana è operatore con una quota del 50%, mentre il restante 50% è in mano alla major francese Total.

Al momento, scrive il gruppo di San Donato in una nota, non è possibile fornire una valutazione accurata delle dimensioni della scoperta, prima di aver effettuato nuovi studi, ma le sue potenzialità vengono definite promettenti.

Il gas è stato rinvenuto nel pozzo Calypso, perforato in 2.074 metri di profondità d’acqua e a una profondità totale di 3.827 metri, dove è stata eseguita una intensa e dettagliata campagna di campionamento sui fluidi e sulle rocce. La scoperta, secondo l’Eni, conferma l’estensione del tema di ricerca di Zohr nelle acque economiche esclusive di Cipro.

Eni è presente a Cipro dal 2013 e detiene interessi in sei licenze situate nell’acque economiche esclusive della repubblica (nei Blocchi 2, 3, 6, 8, 9 e 11), cinque in qualità di operatore.

Related posts