NUOVO VERTICE PER LA SOCIETA’ CHE GESTISCE IL RIGASSIFICATORE DI LIVORNO

Cambio al vertice di OLT Offshore LNG Toscana, la società partecipata da gruppo Iren (49,07%), Uniper Global Commodities (ex E.ON Global Commodities, col 48,24%) e Golar LNG (2,69%) che gestisce la FSRU Toscana, il rigassificatore offshore ormeggiato circa 22 km al largo delle coste di Livorno.

L’azienda ha da sempre due amministratori delegati, espressi dai due soci di riferimento: Uniper ha deciso di sostituire il proprio, nominato Richard Fleischmann al posto Silvano Calcagno, che il gruppo tedesco ha destinato ad altri incarichi e a cui, si legge in una nota, va “un sincero ringraziamento ed apprezzamento per il lavoro svolto” da parte di OLT. Resta al suo posto invece Alessandro Fino, Amministratore delegato in quota Iren.

Fleischmann – dopo aver conseguito la laurea in Ingegneria Meccanica all’Università di Karlsruhe nel 1983 – è entrato a far parte del gruppo E.ON (precedentemente Ruhrgas AG) nel 1998 come Head of Gas Supply Engineering. Nel 2009 (dopo aver ottenuto un ‘Master in Business Administration’ (MBA) in International Business presso il Management Institute of Nuremberg Georg-Simon-Ohm University nel 2004) è diventato membro del Consiglio di Amministrazione della partecipata Baumgarten – Oberkappel Gasleitungsgesellschaft, per poi tornare nel 2013 nella sede centrale di E.ON Global Commodities SE a Düsseldorf come responsabile del coordinamento dell’asset Nord Stream per E.ON e successivamente per Uniper Global Commodities.

Related posts