SAFFRON ENERGY AVVIA L’ESTRAZIOE DI GAS ONSHORE A BEZZECCA, VICNO MILANO

Saffron Energy, società inglese quotata sul listino AIM della Borsa di Londra, parte del gruppo australiano PO Valley (che ne controlla il 65%), ha ricevuto lo scorso 11 aprile il via libera definitivo dall’ Ufficio nazionale minerario per gli idrocarburi e le georisorse (UNMIG) del Ministero dello Sviluppo Economico, per la produzione di gas nel giacimento Bezzecca, in Lombardia.

Bezzecca è situato a est di Milano, in un’area in cui PO Valley è già operativa tramite le sue due controllate Saffron Energy e Nortshun Italia Spa: la produzione – spiega l’azienda in una nota inviata alla London Stock Exchange, inizierà già nei prossimi giorni. Il gas estratto giungerà, tramite una pipeline di 7 Km recentemente posata, all’impianto di Vitalba (a Nord di Milano), dove verrà lavorato per poi essere immesso direttamente nella rete nazionale.

Il CEO di Saffron Energy Michael Masterman ha commentato: “Siamo molto soddisfatti di poter annunciare il first gas di Bezzecca, che rappresenta un punto di svolta fondamentale dal punto di vista finanziario e operativo per Saffron, a neanche due mesi dalla sua IPO, avvenuta a Londra il 24 febbraio scorso”.

La stessa Saffron detiene i diritti su un giacimento già in produzione a Silaro (Bologna), e sta portando avanti una procedura di autorizzazione per Sant’Alberto (anch’esso nei pressi di Bologna), mentre la capogruppo PO Valley ha recentemente ottenuto un’autorizzazione per la ricerca di petrolio a Torre del Moro, sempre nel bolognese. Inoltre il gruppo australiano dovrebbe avviare a breve, già entro il 2017, la produzione nel giacimento offshore di gas Teodorico, nel Mar Adriatico.

Related posts