SAIPEM OTTIENE DA EXXONMOBILE UN NUOVO CONTRATTO PER LA SUA DIVISIONE XSIGHT

Il gruppo americano ExxonMobil, tramite la controllata ExxonMobil Exploration and Production Vietnam Limited (EMEPVL), in joint venture con i partner PetroVietnam e PetroVietnam Exploration Production Corporation, ha assegnato alla divisione XSIGHT di Saipem un contratto onshore‐offshore per il FEED (Front‐End Engineering Design) del progetto Ca Voi Xanh (Blue Whale).

Il contratto – spiega la società italiana in una nota – prevede la progettazione di tutti gli impianti per lo sviluppo del giacimento di gas naturale e condensato del blocco 118 al largo delle coste del Vietnam, il più grande del paese. Il gas estratto è destinato all’alimentazione di due centrali elettriche, ciascuna dotata di due generatori.

Saipem fornirà servizi di ingegneria per l’intero progetto che include una piattaforma offshore, le pipeline offshore per il trasporto del gas e del condensato a terra, il cablaggio della fibra ottica offshore, l’impianto di trattamento gas onshore, le pipeline onshore e l’impianto di carico a nave del condensato.

Il giacimento Ca Voi Xanh sarà in grado di fornire al Vietnam una fonte di energia più competitiva e pulita. Il progetto avrà l’effetto di accelerare lo sviluppo socioeconomico del Paese, alimentando l’industria locale. Mauro Piasere, direttore di XSIGHT, la divisione di Saipem dedicata alla progettazione e all’ingegneria concettuale e a cui è stato affidato il FEED, ha commentato: “Il contratto acquisito rafforza la collaborazione strategica con ExxonMobil, cliente importante e partner attento all’innovazione e alla transizione energetica e, inoltre, consente a Saipem di tornare a operare in Vietnam consolidando ulteriormente la propria presenza nell’area del Sud‐Est asiatico”.

Related posts