VARATO IN ITALIA IL PRIMO TRAGHETTO A GNL DELLA COMPAGNIA SPAGNOLA BALEARIA

E’ stato varato in Italia, presso i Cantieri Navali Visentini di Rovigo, il primo traghetto alimentato a gas naturale liquefatto della compagnia marittima spagnola Balearia.

Primo gemello di una coppia di navi ibride, l’Hypatia de Alejandria – come si chiamerà il ferry – è stato commissionato nel 2017 al cantiere Visentini, che lo completerà nel febbraio 2019, per consegnarlo quindi al gruppo marittimo iberico Balearia, secondo cui quello varato negli stabilimenti di Rovigo nei giorni scorsi “sarà il primo traghetto alimentato a GNL attivo nel Mediterraneo”. La nave verrà infatti posizionata su uno dei collegamenti regolari che la compagnia opera tra la Penisola Iberica e le Isole Baleari. Sul primato però non esistono informazioni certe, ed anzi l’ Hypatia de Alejandria potrebbe essere preceduto dal traghetto, anch’esso dotato di propulsori predisposti per bruciare gas naturale, che la compagnia italiana Caronte & Tourist ha commissionato al cantiere turco Sefine, e che dovrebbe essere pronto entro la fine del 2018.

In ogni caso il varo della nave di Balearia rappresenta un passaggio fondamentale per il cantiere Visentini di Rovigo, già molto noto per la costruzione di navi ro-pax tradizionali. Per ordinare questa coppia di unità a GNL, Balearia ha investito ben 200 milioni di euro. Le due navi gemelle saranno entrambe lunghe 186,5 metri e in grado di trasportare 810 persone, 2.100 metri lineari di carico rotabile e 150 auto.

 

 

Related posts