venerdì, Gennaio 27, 2023

ENI SI RAFFORZA NEGLI EMIRATI ARABI: CONCESSIONE PER ESPLORAZIONI OFFSHORE A RAS AL KHAIMAH

Must read

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

Eni e Nishant Dighe, Chief Executive di RAK Petroleum Authority, alla presenza del sovrano dell’Emirato di Ras Al Khaimah, Sheikh Saud Bin Saqr Al Qasimi, hanno firmato oggi un Exploration e Production Sharing Agreement (EPSA), e il rispettivo Joint Operating Agreement, che sancisce l’assegnazione a Eni dei diritti di esplorazione del Blocco A, nell’offshore dell’Emirato.

Il Blocco A – spiega il ‘cane a sei zampe’ in una nota – si estende su un’area di 2.412 km2 in acque profonde tra 10 e 90 metri. Eni sarà operatore con una quota del 90% mentre la società di stato RAK GAS sarà partner con una quota del 10%.

L’ingresso nell’Emirato di Ras Al Khaimah rappresenta – per la corporation italiana – un ulteriore passo nel processo di posizionamento in Medio Oriente e di radicamento negli Emirati Arabi Uniti, dove la società già opera ad Abu Dhabi e a Sharjah. In Medio Oriente Eni è inoltre presente in Oman, Libano, Iraq e Bahrein.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...