giovedì, Gennaio 20, 2022

ExxonMobil sbarca in Messico con 500 stazioni di servizio

Must read

Nel 2021 le esportazioni di PDVSA sono aumentate del 66%

Secondo i dati di PDVSA Il livello medio delle esportazioni di petrolio dal Venezuela ha raggiunto il livello di 628.900 barili al giorno nel...

Argentina. Vaca Muerta potrebbe esportare 13.000 milioni di euro l’anno

Il presidente dell'Istituto Argentino del Petrolio e del Gas (IAPG), ha pubblicato un’analisi dello scenario del settore degli idrocarburi di fronte alla transizione energetica...

Ecuador aumenta le sue vendite annuali di petrolio del 51%

Secondo le cifre annunciate dal Ministero di Energia, il paese ha aumentato le vendite di petrolio del 51%, passando da 4.150 milioni di euro...

Perù. La raffineria di Talara entrerà in servizio ad aprile

La compagnia Petroperú ha annunciato che la nuova raffineria di Talara entrerà in funzione gradualmente a partire dal mese di aprile. Il complesso contribuirà...

Tre anni dopo il suo arrivo in Messico, ExxonMobil ha annunciato di aver raggiunto un totale di 500 stazioni di servizio di benzina con il proprio prodotto, questo rappresenta il 4,3 % del mercato nazionale.

Siamo orgogliosi di essere il primo concorrente privato a raggiungere 500 distributori alimentati con il nostro carburante. Riaffermiamo la nostra fiducia in Messico continuando a esplorare opportunità per rafforzare l’intera catena di produzione nelle mani di distributori e alleati commerciali, in modo che il consumatore abbia accesso a prodotti di altissima qualità in modo tempestivo ed efficiente “, ha affermato Fabio Radelli, direttore dei carburanti ExxonMobil in Messico.

La libera concorrenza é sempre stato un fattore importante per i consumatori finali, anche se in questo caso contraddice quanto affermato dal presidente messicano quando alcuni giorni fa disse, che il paese entro pochi anni non avrebbe smesso di importare benzina dagli Stati Uniti.

Secondo quanto riportato dal comunicato stampa di Exxonmobil, il carburante arriva nel Porto di Tuxpan mediante il quale rifornirà le sue stazioni nelle regioni del Centro, del Nord del Messico. ExxonMobil dispone di sei terminal di stoccaggio che si trovano a Nuevo León, Guanajuato, San Luis Potosí, Hidalgo e Veracruz. Tuttavia con il programma di espansione la compagnia cercherà di costruire un terminal nel centro del Paese.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Nel 2021 le esportazioni di PDVSA sono aumentate del 66%

Secondo i dati di PDVSA Il livello medio delle esportazioni di petrolio dal Venezuela ha raggiunto il livello di 628.900 barili al giorno nel...

Argentina. Vaca Muerta potrebbe esportare 13.000 milioni di euro l’anno

Il presidente dell'Istituto Argentino del Petrolio e del Gas (IAPG), ha pubblicato un’analisi dello scenario del settore degli idrocarburi di fronte alla transizione energetica...

Ecuador aumenta le sue vendite annuali di petrolio del 51%

Secondo le cifre annunciate dal Ministero di Energia, il paese ha aumentato le vendite di petrolio del 51%, passando da 4.150 milioni di euro...

Perù. La raffineria di Talara entrerà in servizio ad aprile

La compagnia Petroperú ha annunciato che la nuova raffineria di Talara entrerà in funzione gradualmente a partire dal mese di aprile. Il complesso contribuirà...

Messico. Pemex riceverà le chiavi di Deer Park il 20 gennaio

Petróleos Mexicanos (Pemex) assumerà il controllo della raffineria di Deer Park, situata in Texas il 20 gennaio, questo è quanto emerge dalla chiusura dell'accordo...