LE SOLUZIONI ENDRESS+HAUSER NEL SETTORE OIL&GAS ALL’OMC

l mercato dell’Oil&Gas è in continuo sviluppo. Da un lato vi è la necessità di coprire un fabbisogno energetico sempre crescente, dall’altro bisogna sviluppare tecnologie, prodotti e soluzioni in grado di ottimizzare le operazioni e nel contempo incrementare affidabilità e sicurezza degli impianti. Endress+Hauser (www.it.endress.com) opera nel mercato della strumentazione fin dal 1953. Oggi l’azienda offre soluzioni di automazione che migliorano i processi nelle industrie chimiche, farmaceutiche, nelle centrali elettriche, nel settore energetico e, non ultimo, nel mercato dell’Oil&Gas. In questo settore, il portfolio d’offerta di Endress+Hauser comprende prodotti e soluzioni per tutte le aree: esplorazione, produzione, raffinerie e logistica. Tutta la strumentazione di misura (pressione, portata, temperatura, acqua sul fondo), è realizzata secondo gli standard qualitativi più elevati per garantire prestazioni, compatibilità e sicurezza.

liquiphant-ftl80“Nel corso dell’ultimo decennio – esordisce l’ing. Roberto Gusulfino, Marketing Manager Endress+Hauser Italia – il nostro gruppo è molto cresciuto nel mercato Oil&Gas, specificatamente nel segmento upstream. In occasione dell’OMC di Ravenna, presenteremo una serie di soluzioni progettate per rispondere alle esigenze di questo settore industriale. In particolare il misuratore di portata Coriolis Proline Promass X, rivolto alle delicate misure su pipeline: trasferimento da e verso le petroliere, serbatoi di stoccaggio e/o trasporto prodotti”. L’elevato livello di accuratezza del misuratore Promass X (0.05% v.i) è stato raggiunto grazie alla presenza, primo al mondo, di ben 4 tubi di misura. Una struttura che lo rende ideale per applicazioni affidabili di grandi portate anche perché non necessita di manutenzione. “Diversi i benefici di questo prodotto per l’utilizzatore – sottolinea Gusulfino – un’installazione a basso costo (singolo punto), la misura multivariabile (portata, densità, temperatura, volume), la compattezza (spazio ridotto e nessuna necessità di tratti rettilinei a monte e valle), la qualità delle misure, i numerosi protocolli di comunicazione e la certificazione dei materiali secondo NACE (classificazione statistica delle attività economiche nelle Comunità Europee)”.

Nel settore dell’Oil&Gas, la capacità di separare il greggio dall’acqua, sabbia e gas è un processo importante. Una funzionalità alla base delle operazioni a bordo di navi FPSO (Floating Production, Storage e Offloading) oppure in impianti per l’estrazione del petrolio dalla sabbia. “Anche in questo caso – continua Gusulfino – i nostri tecnici hanno realizzato la risposta giusta a questa esigenza. Grazie alla misura radiometrica del livello e della densità, la soluzione Profile Vision di Endress+Hauser visualizza la posizione delle diverse fasi presenti nel separatore”. In questa soluzione radiometrica multidetector, diversi trasmettitori/ricevitori vengono montati in posizione ravvicinata, sulla parete del serbatoio. Il campo di misura viene suddiviso in zone per ognuna della quali si ricava il valore di densità. La densità ottenuta è poi analizzata da un apposito algoritmo ed il risultato visualizzato su un monitor. “Sempre nel settore Oil&Gas – prosegue Gusulfino – abbiamo sviluppato gli interruttori per il controllo del livello minimo e massimo Liquiphat FailSafe FTL80 e FTL81 utilizzabili anche a temperature estreme (da -60 a 70°C), con fluidi altamente corrosivi, con una pressione fino a 100 bar e una viscosità fino a 10000 mPa.s”. Principali caratteristiche di questo dispositivo sono il design failsafe e la disponibilità elevata dei dati di misura. Un segnale permanente LIVE controlla anche la funzione di sicurezza, non richiede regolazione (start-up rapido, a basso costo), non ha nessuna parte meccanica in movimento: nessuna manutenzione, nessuna usura e una lunga vita operativa. “Il gruppo Endress+Hauser – conclude Gusulfino – nell’ambito delle politiche di rafforzamento del portfolio d’offerta, ha recentemente acquisito la società SpectraSensors, leader negli analizzatori di gas mediante tecnologia di misura TDL (Tunable Diode Laser), le cui applicazioni principali riguardano il trattamento e la distribuzione di gas naturale e sono utilizzati con successo per il veloce tempo di risposta, la stabilità della misura nel tempo (non necessitano taratura periodica) e la ridotta necessità di manutenzione”. Endress+Hauser sarà all’OMC di Ravenna dal 25 al 27 Marzo – Padiglione 2 Stand C8

Related posts