L’OIL & GAS FIRMATO SICK A OMC 2015

SICK, produttore leader di sensori e soluzioni per l’automazione industriale, parteciperà alla nuova edizione di Offshore Mediterranean Conference and Exhibition (OMC 2015), dal 1993 l’appuntamento di riferimento per i professionisti dell’Oil & Gas di tutto il mondo. Il successo delle precedenti edizioni ed il rilievo mondiale della mostra-convegno, che da sempre affronta con grande serietà e professionalità i temi più caldi dell’Oil & Gas, hanno spinto SICK a partecipare in veste di espositore per la seconda volta consecutiva.

Da sempre i prodotti SICK si caratterizzano per l’affidabilità anche nel lungo periodo e per l’alto livello di innovazione nelle tecnologie utilizzate, vantaggi che ne fanno uno dei maggiori player. OMC rappresenta, quindi, un importante appuntamento per presentare le novità per la misura fiscale di gas metano, analizzatori multi-parametrici e misuratori di concentrazione polveri. “Le previsioni di crescita del mercato Oil & Gas vedono per i prossimi anni un importante contributo della componente Upstream. Migliori prestazioni e massima affidabilità sono caratteristiche sempre più ricorrenti in questo settore, esigenze che SICK, con oltre 60 anni di esperienza nel campo della strumentazione, riesce a soddisfare ricercando e apportando miglioramenti continui nelle tecniche costruttive” dichiara Andrea Galdino, Strategic Industry Manager Oil & Gas di SICK Italia. “Siamo quindi orgogliosi di presentare una nuova generazione di soluzioni di misura ed analisi, che spaziano dal singolo prodotto a sistemi chiavi in mano progettati e realizzati in conformità ai più stringenti standard internazionali”. SICK vi aspetta quindi presso lo stand J14 – pad 3 per presentarvi le novità di prodotto e le anticipazioni sulle innovative soluzioni per le misure di portata fiscali e per l’analisi di gas e liquidi.

L’ULTIMA FRONTIERA DEL METERING
Con il FLOWSIC 600 2plex SICK propone una soluzione di misura fiscale caratterizzata da un design compatto e senza cavi a vista. Il misuratore non è soggetto a contaminazioni, quindi richiede un bassissimo carico manutentivo, assicurando la massima accuratezza (con un’incertezza del solo 0,2%) e stabilità anche nel lungo periodo. Gli innovativi trasduttori ultrasonici utilizzati gli consentono di operare sia in presenza di gas asciutti che umidi e corrosivi. L’ultima frontiera per la misura di portata in torcia è rappresentata da FLOWSIC 100 Flare. Il sofisticato design aerodinamico consente di coprire un range di velocità dei fluidi molto ampio (0,03 … 120 m/s) senza introdurre turbolenze, garantendo la massima accuratezza anche con flussi quasi impercettibili. Uno speciale algoritmo di calcolo consente di fornire l’indicazione del peso molecolare medio della miscela di gas inviata in torcia, rendendo possibile l’individuazione dell’origine degli scarichi. Disponibile sia in versione “emettitore e ricevitore” che “a singola sonda”, entrambe le versioni offrono modelli con meccanismo retraibile. FLOWSIC 100 Flare soddisfa tutti i requisiti per lavorare in aree classificate con pericolo di esplosione. L’unità di controllo, in grado di gestire più misuratori, può essere remotata fino a 1000mm dal punto di misura. La diagnostica integrata individua e segnala prontamente situazioni anomale. FLOWSIC 100M è invece il sistema per la misura in continuo della velocità dei fumi. Caratterizzato da un design modulare pensato per un uso flessibile in svariate applicazioni, FLOWSIC 100M misura la velocità del gas lungo tutto il diametro del condotto, in modo indipendente da pressione, temperatura e composizione del gas. Facile installazione, basso livello di manutenzione, misure accurate, precise e affidabili anche nel lungo periodo sono solo alcuni dei grandi vantaggi offerti da FLOWSIC 100M.

ANALISI COMPLESSE IN TOTALE SICUREZZA
Gli analizzatori di gas SICK sono utilizzati nell’industria di processo da oltre 50 anni per il controllo delle emissioni, le misure di processo e le misure per verifiche di sicurezza. Il loro utilizzo in applicazioni estremamente variabili è la conferma della loro qualità, affidabilità e precisione. Il monitoraggio dell’ossigeno è obbligatorio in molti settori di produzione, sia come metodo economico per il controllo dei processi, sia per identificare in modo efficace potenziali rischi. La soluzione proposta da SICK per questo ambito è l’analizzatore TRANSIC, un innovativo analizzatore in situ con principio laser dal design compatto che consente la misurazione affidabile e rapida di ossigeno in gas di processo umidi. Semplice da installare in linea anche in aree pericolose. In caso di condizioni di installazione critiche può essere utilizzata una cella di misura opzionale per eseguire campionamenti in prossimità del processo, evitando successive necessità di campionamento. TRANSIC è la soluzione ideale per numerose applicazioni di inertizzazione in molti settori e in svariati processi. Per analisi più complesse in cui è richiesta la misurazione di più componenti, come avviene durante i processi chimici, SICK consiglia l’utilizzo dell’analizzatore MCS300P Ex, che utilizza la provata tecnologia fotometrica a caldo che garantisce misurazioni stabili e affidabili anche nel lungo periodo. L’analizzatore è in grado di riconoscere fino a 6 componenti (oltre all’ossigeno, O2), ed è quindi versatile per l’uso in diverse analisi di processo di gas e liquidi. La tecnologia di analisi a caldo, disponibile anche per aree classificate, garantisce la massima affidabilità anche con campioni corrosivi e aggressivi. Ideale sia per misure di basse che alte concentrazioni (ppm o %Vol).

LIMITI SOTTO CONTROLLO CON IL MONITORAGGIO DELLA CONCENTRAZIONE DI POLVERI
A OMC SICK presenterà DUSTHUNTER SP100, un misuratore di polveri in continuo basato sul principio della luce diffusa in avanti, ideale per basse concentrazioni. L’installazione, semplice e rapida, avviene su un solo lato del camino. Il controllo automatico di zero, riferimento e contaminazione permette di garantire le prestazioni invariate nel tempo. DUSTHUNTER SP100 trova impiego in tutti quei contesti in cui è richiesto monitorare le concentrazioni di polveri per verificare il rispetto dei limiti di legge imposti. Tutti i prodotti citati saranno esposti a OMC 2015 presso lo stand di SICK, Pad. 3 – Stand J14. OMC 2015, 25 – 27 marzo 2015

Related posts