martedì, Settembre 28, 2021

NEL 2017 TASSI DI UTILIZZO DA RECORD PER IL RIGASSIFICATORE DI ROVIGO

Must read

Exxon pagherà 340.000 euro per gli audit del progetto Payara

In base alla licenza di produzione del campo di Payara, Esso Exploration de Petróleo e Production Guyana Limited pagheranno alla Guyana 340.000 euro all'anno...

PDVSA autorizza l’importazione di sei milioni di litri di gasolio dalla Colombia

Un anno e mezzo fa la Camera petrolifera del Venezuela aveva chiesto l'importazione di combustibili dalla Colombia, ma la richiesta ha trovato molti ostacoli,...

ConocoPhillips acquisterà l’asset di Shell Permian per 8 miliardi di euro

La compagnia ConocoPhillips ha acquistato le attività nel bacino del Permiano di Royal Dutch Shell per un valore di 8 miliardi di euro, consolidando...

Perù. Petrotal annuncia una produzione record di 15.000 barili al giorno

La società statunitense Petrotal che gestisce il Blocco 95 in provincia peruviana di Loreto ha annunciato di aver raggiunto un record di produzione nel...

Continua a crescere il tasso di utilizzo del rigassificatore di Rovigo, il terminal offshore gestito dalla società Adriatic LNG, i cui azionisti sono ExxonMobile (70,6%), Qatar Petroleum (22%) e SNAM (7,3%), da poco subentrata a Edison.

La struttura, che riceve GNL via nave, principalmente dal Qatar, e reimmette il prodotto nella rete nazionale gestita da SNAM Rete Gas, da gennaio a luglio 2017 – spiega la stessa Adriatic LNG in una nota – ha infatti rigassificato 3,9 miliardi di metri cubi, il 12% in più rispetto ai 3,4 miliardi dello stesso periodo del 2016. In particolare, nel secondo trimestre del 2017 il terminale ha riconsegnato oltre 1,7 miliardi di metri cubi di gas contro 1,5 miliardi dello stesso periodo dell’anno scorso, registrando un +15%.

La crescita più accentuata si è verificata nel mese di luglio, quando il terminal di Rovigo ha rigassificato 651 milioni di metri cubi di gas (il dato mensile più alto dopo quello di maggio 2011, pari a 656 milioni di metri cubi) contro i 513 milioni di metri cubi di luglio 2016, registrando una crescita del +27%.

Nello stesso mese di luglio 2017 – spiega ancora la società – il tasso di utilizzo del terminale calcolato sul send-out è stato pari al 95% portando tale valore in accumulo da inizio anno intorno all’83%, un dato di gran lunga maggiore rispetto alla media europea.

A trainare i consumi nazionali di gas in Italia nel mese di luglio è stata soprattutto la domanda industriale che, raggiungendo valori prossimi a quelli pre-crisi, ha contribuito ad aumentare i consumi del mese del 9,2% rispetto a luglio 2016 (dati Snam Rete Gas).

Dalla fine del 2009 a oggi, sono 541 le navi di GNL approdate al terminale Adriatic LNG provenienti principalmente dal Qatar e oltre 45 i miliardi di metri cubi di gas immessi in rete. Recentemente, grazie a un nuovo servizio aggiuntivo di miscelazione, attualmente offerto in via sperimentale, il terminale ha ricevuto il primo carico di GNL dalla Nigeria.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Exxon pagherà 340.000 euro per gli audit del progetto Payara

In base alla licenza di produzione del campo di Payara, Esso Exploration de Petróleo e Production Guyana Limited pagheranno alla Guyana 340.000 euro all'anno...

PDVSA autorizza l’importazione di sei milioni di litri di gasolio dalla Colombia

Un anno e mezzo fa la Camera petrolifera del Venezuela aveva chiesto l'importazione di combustibili dalla Colombia, ma la richiesta ha trovato molti ostacoli,...

ConocoPhillips acquisterà l’asset di Shell Permian per 8 miliardi di euro

La compagnia ConocoPhillips ha acquistato le attività nel bacino del Permiano di Royal Dutch Shell per un valore di 8 miliardi di euro, consolidando...

Perù. Petrotal annuncia una produzione record di 15.000 barili al giorno

La società statunitense Petrotal che gestisce il Blocco 95 in provincia peruviana di Loreto ha annunciato di aver raggiunto un record di produzione nel...

Il Parlamento apre un’inchiesta sui contratti di fornitura di Petroecuador

Petroecuador ha riferito alla stampa che per soddisfare la richiesta del presidente della Commissione di Vigilanza dell'Assemblea Nazionale sulle operazioni della gestione del commercio...