mercoledì, Ottobre 27, 2021

OMAN: L’ENI OTTIENE NUOVI PERMESSI ESPLORATIVI E FIRMA UN ACCORDO CON BP

Must read

Dopo oltre dieci anni, il Messico riprende l’esportazione di diesel

Attraverso un nuovo comunicato stampa Pemex afferma di aver ripreso le esportazioni di diesel dopo aver sospeso questa attività più di 11 anni fa. Pemex,...

Colombia. Ecopetrol inaugura un nuovo impianto di produzione di energia elettrica a gas

La compagnia petrolifera Ecopetrol ha comunicato di aver messo in funzione nella città di Meta un nuovo impianto di produzione di energia elettrica a...

Petroperù ha avuto un utile lordo di 320 milioni di euro in settembre

La compagnia Petroperú ha chiuso il mese di settembre con un utile lordo di 320 milioni di euro, 200 milioni in più rispetto allo...

Petrobras mantiene la crescita della produzione nel terzo trimestre

Secondo il comunicato di Petrobras, la produzione media di petrolio, GNL e gas naturale ha raggiunto 2,8 milioni di barili di petrolio equivalente al...

L’Eni e la società di stato Oman Oil Company Exploration and Production (OOCEP) hanno firmato con il governo del Sultanato dell’Oman un Exploration and Production Sharing Agreement (EPSA) relativo al Blocco 47.

Il blocco, che si trova all’interno del paese e copre una superficie di circa 8.524 km2, è stato assegnato a Eni e OOCEP a seguito dell’offerta congiunta presentata nell’ambito Licensing Round lanciato dall’Oman nel 2017. In base al contratto, Eni sarà loeratore con una quota di partecipazione del 90%, mentre OOCEP avrà una quota del 10%. L’inizio delle attività di esplorazione è previsto nel 2019.

Inoltre, Eni ha firmato con il Ministero del Petrolio e con BP un Head of Agreement (HoA) che stabilisce i principi per l’acquisizione dei diritti di esplorazione e produzione del Blocco 77, un’area onshore che copre una superficie di 3.100 km2 e che si trova 30 chilometri a est del campo Khazzan, operato da BP.In base all’accordo, Eni e BP avranno una quota del 50% ciascuno e la corporation italiana sarà operatore durante la fase di esplorazione.

Dopo l’HoA seguirà entro breve tempo l’Exploration and Production Sharing Agreement (EPSA).

Gli accordi di oggi – spiega l’azienda di San Donato Milanese – rappresentano un ulteriore passo in avanti per il rafforzamento della presenza di Eni in Oman, è attiva la controllata Eni Oman.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Dopo oltre dieci anni, il Messico riprende l’esportazione di diesel

Attraverso un nuovo comunicato stampa Pemex afferma di aver ripreso le esportazioni di diesel dopo aver sospeso questa attività più di 11 anni fa. Pemex,...

Colombia. Ecopetrol inaugura un nuovo impianto di produzione di energia elettrica a gas

La compagnia petrolifera Ecopetrol ha comunicato di aver messo in funzione nella città di Meta un nuovo impianto di produzione di energia elettrica a...

Petroperù ha avuto un utile lordo di 320 milioni di euro in settembre

La compagnia Petroperú ha chiuso il mese di settembre con un utile lordo di 320 milioni di euro, 200 milioni in più rispetto allo...

Petrobras mantiene la crescita della produzione nel terzo trimestre

Secondo il comunicato di Petrobras, la produzione media di petrolio, GNL e gas naturale ha raggiunto 2,8 milioni di barili di petrolio equivalente al...

La produzione di petrolio in Argentina è scesa del 21% in un mese

Il Segretariato per l'Energia dell'Argentina ha riferito che la produzione di petrolio convenzionale a settembre è stata di 296.514 barili al giorno. Nello stesso mese,...