domenica, Settembre 25, 2022

TOTAL HA COMPLETATO IL RINNOVO DELLA SUA PiU’ GRANDE RAFFINERIA EUROPEA, COSTATO 1 MILIARDO DI EURO

Must read

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...

Petrobras conclude la vendita dei giacimenti di Ceará

La compagnia petrolifera statale Petrobras, ha affermato in un comunicato di aver concluso la vendita di tutte le sue partecipazioni nei giacimenti onshore di...

Talos Energy e Pemex lavorano a un piano per sviluppare il campo offshore di Zama

La compagnia petrolifera statunitense Talos Energy ha riferito in un rapporto alla Security Exchange Commission che sta lavorando fianco a fianco con Pemex per...

E’ giunto a termina il faraonico progetto di upgrade da oltre 1 miliardi di euro implementato da Total per rinnovare gli impianti della sua raffineria e piattaforma petrolchimica di Anversa (Belgio), uno dei più grandi impianti di questa tipologia oggi presenti in Europa.

Il programma, avviato nel 2013, si infatti concluso nei giorni scorsi con l’inaugurazione dell’ultima unità, che aveva già progressivamente iniziato ad operare nei prossimi mesi.

Tra le novità apportate all’impianto belga, la conversione di parte della produzione da heavy fuel a prodotti low-carbon, anche per rispondere alle future richieste del mercato in previsione dei nuovi limiti sulle emissioni di zolfo per le navi che entreranno in vigore nel 2020

“Questo grande progetto è un perfetto esempio della nostra strategia, che mira a migliorare costantemente la competitività dei nostri impianti integrati e posizionarli al vertice del settore” ha spiegato Bernard Pinatel, Presidente di Total Refining & Chemicals. “Il piano di investimenti evidenzia anche le nostre ambizioni nel settore della petrolchimica, dove puntiamo a capitalizzare la crescita del mercato lavorando su materie prima a basso costo, in particolare derivanti dal gas, che sono più economiche della nafta derivata dal petrolio”.

Total lo scorso agosto aveva anche annunciato un nuovo progetto logistico per connettere l’impianto produttivo con il vicino terminal di stoccaggio, tramite una nuova pipeline.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...

Petrobras conclude la vendita dei giacimenti di Ceará

La compagnia petrolifera statale Petrobras, ha affermato in un comunicato di aver concluso la vendita di tutte le sue partecipazioni nei giacimenti onshore di...

Talos Energy e Pemex lavorano a un piano per sviluppare il campo offshore di Zama

La compagnia petrolifera statunitense Talos Energy ha riferito in un rapporto alla Security Exchange Commission che sta lavorando fianco a fianco con Pemex per...

Pemex aiuterà a spegnere l’incendio del serbatoio di stoccaggio di petrolio a Cuba

Per ordine del Presidente del Messico, il personale specializzato della compagnia Pemex si è recato a Cuba per aiutare a estinguere l'incendio causato venerdì...