martedì, Agosto 3, 2021

TOTAL HA COMPLETATO IL RINNOVO DELLA SUA PiU’ GRANDE RAFFINERIA EUROPEA, COSTATO 1 MILIARDO DI EURO

Must read

Vard Group consegna la prima nave da crociera per destinazioni polari a GNL

Vard Group, compagnia controllata da Fincantieri e uno dei leader mondiali nella progettazione di navi per il mercato offshore, ha annunciato di aver consegnato...

Messico. Moody’s abbassa il rating di Pemex a Ba3

Moody's ha abbassato il rating creditizio di Petróleos Mexicanos (Pemex) da Ba2 a Ba3 con outlook negativo. La decisione si basa sui rischi di...

Turkish Petroleum Corporation avvia la perforazione del pozzo Turkali-4 nel Mar Nero

La Turkish Petroleum Corporation (TPAO) ha recentemente annunciato l’avvio dei lavori di perforazione nel nuovo pozzo Turkali-4, nel Mar Nero. I lavori saranno affidati alla...

Eni – il pozzo Sayulita-1 effettua una nuova scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

La campagna esplorativa di Eni in Messico. Continua il successo di Eni in Messico, paese in cui la compagnia, presente sin dal 2006, detiene interessi...

E’ giunto a termina il faraonico progetto di upgrade da oltre 1 miliardi di euro implementato da Total per rinnovare gli impianti della sua raffineria e piattaforma petrolchimica di Anversa (Belgio), uno dei più grandi impianti di questa tipologia oggi presenti in Europa.

Il programma, avviato nel 2013, si infatti concluso nei giorni scorsi con l’inaugurazione dell’ultima unità, che aveva già progressivamente iniziato ad operare nei prossimi mesi.

Tra le novità apportate all’impianto belga, la conversione di parte della produzione da heavy fuel a prodotti low-carbon, anche per rispondere alle future richieste del mercato in previsione dei nuovi limiti sulle emissioni di zolfo per le navi che entreranno in vigore nel 2020

“Questo grande progetto è un perfetto esempio della nostra strategia, che mira a migliorare costantemente la competitività dei nostri impianti integrati e posizionarli al vertice del settore” ha spiegato Bernard Pinatel, Presidente di Total Refining & Chemicals. “Il piano di investimenti evidenzia anche le nostre ambizioni nel settore della petrolchimica, dove puntiamo a capitalizzare la crescita del mercato lavorando su materie prima a basso costo, in particolare derivanti dal gas, che sono più economiche della nafta derivata dal petrolio”.

Total lo scorso agosto aveva anche annunciato un nuovo progetto logistico per connettere l’impianto produttivo con il vicino terminal di stoccaggio, tramite una nuova pipeline.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Vard Group consegna la prima nave da crociera per destinazioni polari a GNL

Vard Group, compagnia controllata da Fincantieri e uno dei leader mondiali nella progettazione di navi per il mercato offshore, ha annunciato di aver consegnato...

Messico. Moody’s abbassa il rating di Pemex a Ba3

Moody's ha abbassato il rating creditizio di Petróleos Mexicanos (Pemex) da Ba2 a Ba3 con outlook negativo. La decisione si basa sui rischi di...

Turkish Petroleum Corporation avvia la perforazione del pozzo Turkali-4 nel Mar Nero

La Turkish Petroleum Corporation (TPAO) ha recentemente annunciato l’avvio dei lavori di perforazione nel nuovo pozzo Turkali-4, nel Mar Nero. I lavori saranno affidati alla...

Eni – il pozzo Sayulita-1 effettua una nuova scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

La campagna esplorativa di Eni in Messico. Continua il successo di Eni in Messico, paese in cui la compagnia, presente sin dal 2006, detiene interessi...

Gazprom – analisti incerti nonostante l’aumento della produzione di gas

I risultati della prima metà dell'anno In seguito al forte rialzo della domanda di gas naturale in Europa, Gazprom ha recentemente dichiarato di aver aumentato...