martedì, Marzo 2, 2021

TOTAL HA COMPLETATO IL RINNOVO DELLA SUA PiU’ GRANDE RAFFINERIA EUROPEA, COSTATO 1 MILIARDO DI EURO

Must read

Dal 2022 Total potrà rifornire di GNL le navi nel porto di Singapore

La Port Authority di Singapore ha annunciato di aver concesso al gruppo Total una nuova autorizzazione per svolgere le operazioni di bunkeraggio di GNL...

Saipem: rosso di oltre 1 miliardo nel 2020, ma l’azienda conferma l’impegno nella transizione energetica

La pandemia di coronavirus ha pesato in misura considerevole sui conti di Saipem, che ha chiuso il 2020 con un rosso superiore al miliardo...

Al via dal prossimo anno il servizio small scale della FSRU Toscana di OLT Offshore

La FSRU Toscana avvierà le operazioni di small scale GNL a gennaio 2022, mentre già nei prossimi mesi lancerà un sondaggio di mercato e...

Nuove date per l’OMC 2021, che si svolgerà a Ravenna dal 28 al 30 settembre

La 15esima edizione della fiera OMC (Offshore Mediterranean Conference) di Ravenna non si svolgerà a maggio, come inizialmente previsto, ma dal 28 al 30...

E’ giunto a termina il faraonico progetto di upgrade da oltre 1 miliardi di euro implementato da Total per rinnovare gli impianti della sua raffineria e piattaforma petrolchimica di Anversa (Belgio), uno dei più grandi impianti di questa tipologia oggi presenti in Europa.

Il programma, avviato nel 2013, si infatti concluso nei giorni scorsi con l’inaugurazione dell’ultima unità, che aveva già progressivamente iniziato ad operare nei prossimi mesi.

Tra le novità apportate all’impianto belga, la conversione di parte della produzione da heavy fuel a prodotti low-carbon, anche per rispondere alle future richieste del mercato in previsione dei nuovi limiti sulle emissioni di zolfo per le navi che entreranno in vigore nel 2020

“Questo grande progetto è un perfetto esempio della nostra strategia, che mira a migliorare costantemente la competitività dei nostri impianti integrati e posizionarli al vertice del settore” ha spiegato Bernard Pinatel, Presidente di Total Refining & Chemicals. “Il piano di investimenti evidenzia anche le nostre ambizioni nel settore della petrolchimica, dove puntiamo a capitalizzare la crescita del mercato lavorando su materie prima a basso costo, in particolare derivanti dal gas, che sono più economiche della nafta derivata dal petrolio”.

Total lo scorso agosto aveva anche annunciato un nuovo progetto logistico per connettere l’impianto produttivo con il vicino terminal di stoccaggio, tramite una nuova pipeline.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Dal 2022 Total potrà rifornire di GNL le navi nel porto di Singapore

La Port Authority di Singapore ha annunciato di aver concesso al gruppo Total una nuova autorizzazione per svolgere le operazioni di bunkeraggio di GNL...

Saipem: rosso di oltre 1 miliardo nel 2020, ma l’azienda conferma l’impegno nella transizione energetica

La pandemia di coronavirus ha pesato in misura considerevole sui conti di Saipem, che ha chiuso il 2020 con un rosso superiore al miliardo...

Al via dal prossimo anno il servizio small scale della FSRU Toscana di OLT Offshore

La FSRU Toscana avvierà le operazioni di small scale GNL a gennaio 2022, mentre già nei prossimi mesi lancerà un sondaggio di mercato e...

Nuove date per l’OMC 2021, che si svolgerà a Ravenna dal 28 al 30 settembre

La 15esima edizione della fiera OMC (Offshore Mediterranean Conference) di Ravenna non si svolgerà a maggio, come inizialmente previsto, ma dal 28 al 30...

Shell lancia anche in Italia la sua gamma di lubrificanti ‘carbon neutral’

Shell ha annunciato oggi il lancio della gamma di lubrificanti Carbon Neutral, ovvero a impatto zero di CO2e, disponibile in Italia e nei principali...