CONTE: IL GASDOTTO TAP E’ STRATEGICO PER L’ITALIA, MA CI SONO INQUIETUDINI DELLE COMUNITA’ LOCALI

Il Governo italiano è “pienamente consapevole” dell’importanza strategica del gasdotto TAP (Trasn-Adriatic-Pipeline), me è altrettanto conscio delle inquietudini che l’opera ha generato in alcune delle comunità locali dell’area in cui deve terminare la condotta.

Lo ha dichiarato il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, durante la conferenza stampa tenuta a Washington al termine dell’incontro ufficiale tra il premier italiano e il Presidente americano Donald Trump.

“Siamo pienamente consapevoli che il TAP è un’opera strategica per l’approvvigionamento energetico dell’Italia e di tutto il Sud Europa” ha detto Conte. “Come siamo consapevoli che il nuovo gasdotto potrà contribuire al rinnovamento energetico e alla decarbonizzazione, che sono obbiettivi chiaramente indicati nel nostro programma di Governo”.

D’altra parte – ha proseguito il premier – “ho rappresentato al Presidente Trump che ci sono alcune inquietudini da parte delle comunità locali sul punto in cui approderà la condotta”.

Per affrontare il problema, Conte ha quindi annunciato: “Non appena possibile, io e i ministri competenti ci recheremo in Puglia per incontrare le comunità interessate e trovare una soluzione che possa tenere in considerazione tutte le istanze e gli interessati”.

 

Related posts