venerdì, Aprile 23, 2021

ACCORDO TRA SACE SIMEST E NOVATEK PER FAVORIRE EXPORT ITALIANO IN RUSSIA NEL SETTORE OIL&GAS

Must read

Il RINA affiancherà il gruppo olandese Vopak nello sviluppo del business relativo al GNL

Il gruppo genovese RINA ha firmato con Vopak LNG un accordo quadro per la fornitura di servizi di ingegneria a consulenza finalizzati a supportare...

La Turchia prende in consegna la sua prima FSRU con bandiera nazionale

E’ arrivata nel porto di Dörtyol, città nella provincia di Hatay, la FSRU Ertuglrul Gazi, la terza Floating Storage and Rigassification Unit attiva nel...

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

SACE SIMEST, Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP, e Novatek, tra i più grandi produttori indipendenti di gas naturale in Russia, hanno firmato un Memorandum di cooperazione strategica per accrescere le reciproche opportunità di business che vedono coinvolte aziende e tecnologie italiane del settore oil & gas.

Con quest’intesa, SACE SIMEST e Novatek confermano la propria collaborazione e s’impegnano a esplorare insieme le migliori opportunità per facilitare l’acquisto di beni e servizi italiani da parte del colosso russo nell’ambito di progetti futuri, fra cui l’Arctic LNG 2.

Alessandro Decio, Amministratore Delegato di SACE, ha dichiarato: “Siamo davvero felici di consolidare la nostra partnership con Novatek, uno dei maggiori attori del settore Oil & Gas a livello globale. L’accordo di oggi apre enormi opportunità per le imprese italiane attive in questo settore strategico del nostro export, in cui la tecnologia e il know-how italiani godono di un ampio riconoscimento internazionale. È un nuovo passo verso una relazione win-win di lungo periodo, con uno sguardo ad Arctic LNG 2. L’intesa rafforzerà il nostro impegno in Russia, tradizionalmente un mercato chiave per noi e per le aziende italiane”.

SACE SIMEST e Novatek hanno già collaborato con successo negli ultimi anni: nel 2016, SACE ha garantito un prestito di 400 milioni per finanziare la costruzione dell’impianto di liquefazione Yamal LNG in Russia, joint venture che coinvolge Novatek, il gruppo cinese CNPC, Total e il Fondo della Via della Seta.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Il RINA affiancherà il gruppo olandese Vopak nello sviluppo del business relativo al GNL

Il gruppo genovese RINA ha firmato con Vopak LNG un accordo quadro per la fornitura di servizi di ingegneria a consulenza finalizzati a supportare...

La Turchia prende in consegna la sua prima FSRU con bandiera nazionale

E’ arrivata nel porto di Dörtyol, città nella provincia di Hatay, la FSRU Ertuglrul Gazi, la terza Floating Storage and Rigassification Unit attiva nel...

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

L’Eni ottiene una nuova concessione onshore nell’emirato di Ras Al Khaimah

L’Eni ha ulteriormente rafforzato la sua presenza negli Emirati Arabi con una nuova concessione ‘terrestre’. Il gruppo italiano, tramite la controllata locale Eni RAK, ha...