lunedì, Marzo 1, 2021

APPROVATO IL KEYSTONE ANCHE DAL CONGRESSO USA

Must read

Saipem: rosso di oltre 1 miliardo nel 2020, ma l’azienda conferma l’impegno nella transizione energetica

La pandemia di coronavirus ha pesato in misura considerevole sui conti di Saipem, che ha chiuso il 2020 con un rosso superiore al miliardo...

Al via dal prossimo anno il servizio small scale della FSRU Toscana di OLT Offshore

La FSRU Toscana avvierà le operazioni di small scale GNL a gennaio 2022, mentre già nei prossimi mesi lancerà un sondaggio di mercato e...

Nuove date per l’OMC 2021, che si svolgerà a Ravenna dal 28 al 30 settembre

La 15esima edizione della fiera OMC (Offshore Mediterranean Conference) di Ravenna non si svolgerà a maggio, come inizialmente previsto, ma dal 28 al 30...

Shell lancia anche in Italia la sua gamma di lubrificanti ‘carbon neutral’

Shell ha annunciato oggi il lancio della gamma di lubrificanti Carbon Neutral, ovvero a impatto zero di CO2e, disponibile in Italia e nei principali...

Il Congresso degli Stati uniti ha approvato ieri la costruzione dell’oleodotto Keystone LX, su cui si discute da anni nel Paese, sfidando il presidente Barack Obama che ha minacciato di imporre il proprio veto. Il progetto della TransCanada, che prevede la creazione di un percorso più breve per trasportare il petrolio estratto dalle sabbie bituminose dell’Alberta, in Canada, fino al golfo del Messico, già approvato dal Senato, ha ricevuto ieri il via libera della Camera con 270 voti favorevoli e 150 contrari. L’approvazione dell’oleodotto è uno dei primi obiettivi del nuovo Congresso a maggioranza repubblicana, che sfida l’autorità di Obama: secondo la Casa Bianca, la decisione sulla costruzione dell’oleodotto è di competenza dell’amministrazione, visto che il Keystone XL attraversa il confine tra Stati Uniti e Canada, ed è necessario attendere il rapporto finale del dipartimento di Stato prima della scelta finale. Il presidente Obama ha più volte detto che approverà il progetto se avrà la certezza che l’oleodotto, che trasporterebbe 830.000 barili di petrolio al giorno lungo 1.900 chilometri, “non avrà un impatto significativo sull’ambiente”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Saipem: rosso di oltre 1 miliardo nel 2020, ma l’azienda conferma l’impegno nella transizione energetica

La pandemia di coronavirus ha pesato in misura considerevole sui conti di Saipem, che ha chiuso il 2020 con un rosso superiore al miliardo...

Al via dal prossimo anno il servizio small scale della FSRU Toscana di OLT Offshore

La FSRU Toscana avvierà le operazioni di small scale GNL a gennaio 2022, mentre già nei prossimi mesi lancerà un sondaggio di mercato e...

Nuove date per l’OMC 2021, che si svolgerà a Ravenna dal 28 al 30 settembre

La 15esima edizione della fiera OMC (Offshore Mediterranean Conference) di Ravenna non si svolgerà a maggio, come inizialmente previsto, ma dal 28 al 30...

Shell lancia anche in Italia la sua gamma di lubrificanti ‘carbon neutral’

Shell ha annunciato oggi il lancio della gamma di lubrificanti Carbon Neutral, ovvero a impatto zero di CO2e, disponibile in Italia e nei principali...

Saipem ottiene una maxi-commessa per un progetto di gas offshore in Qatar

Saipem ha messo a segno un ‘colpo’ di notevole entità in Qatar, dove ha ottenuto dalla compagnia statale Qatargas un contratto da ben 1,7...