lunedì, Giugno 14, 2021

APRE A PIACENZA GEOFLUID 2018, CHE CELEBRA I 40 ANNI DALLA PRIMA EDIZIONE

Must read

Saipem realizzerà la piattaforma galleggiante P-79 in Brasile

Saipem, a capo di una joint venture con Daewoo Shipbuilding & Marine Engineering Co. Ltd (DSME), una delle principali compagnie Sud Coreane nelle costruzioni...

Gli Stati Uniti battono un nuovo record nelle esportazioni di gas naturale nel 2020

L'Energy Information Administration (EIA), ha annunciato che il paese ha superato il suo record di esportazione di gas naturale nel 2020, con 5,3 trilioni...

Nuova scoperta di Exxon Mobil in Guyana

Il pozzo Longtail-3 ha scoperto uno strato di 70 metri di sabbia bituminosa nel famoso blocco Stabroek, aumentando significativamente il volume delle riserve recuperabili...

Siemens Energy fornisce apparecchiature sottomarine per il campo di Bacalhau

La compagnia OneSubsea ha scelto Siemens Energy per fornire le attrezzature sottomarine per lo sviluppo del giacimento brasiliano di Bacalhau nella regione di Pre-sal...

Spegne quest’anno le 40 candeline Geofluid, fiera internazionale di tecnologie e attrezzature per la ricerca, l’estrazione e il trasporto dei fluidi sotterranei che si è aperta oggi a Piacenza e che durerà fino al prossimo 6 ottobre.

L’edizione 2018 si inserisce in un contesto particolare e di profonda trasformazione per l’industria energetica, indirizzata ormai verso la decarbonizzazione a favore di fonti rinnovabili.

“In tale contesto Geofluid si rinnova e mostra tutta la propria potenzialità di fiera che può accompagnare la transizione e i futuri sviluppi in ambito energetico della nostra società” ha dichiarato Attilio Foletti, responsabile Geofluid di PiacenzaExpo. “Sono previsti 32 appuntamenti tra convegni e incontri, tutti momenti durante i quali le perforazioni, le fondazioni e tutte le altre tecniche esposte in fiera saranno protagoniste. E non si parlerà solo delle classiche ricerche di fluidi sotterranei quali il petrolio, ma verrà affrontata la grande tematica della transizione energetica con il coinvolgimento delle più grandi realtà del settore”.

L’industria oil&gas resterà comunque protagonista dell’evento piacentino: una delle aree tematiche di Geofluid Green, a sua volta uno dei settori in cui si articola l’evento espositivo, sarà infatti dedicata alla ricerca e all’estrazione del gas naturale (un’altra è invece dedicata alla geotermica), attività che coinvolge direttamente le macchine e le tecniche tradizionalmente protagoniste di Geofluid.

Gli oltre 32.000 metri quadrati (14.000 coperti e 18.000 scoperti) su cui si estende la superficie espositiva di Geofluid 2018 ospiteranno 6 diversi settori tematici tra cui il già citato e nuovo Geofluid Green (con le macro aree FocusGas, GeoTermia e GeoGas) con il quale la manifestazione riscopre le proprie origini di ricerca fluidi per guardare alle opportunità del futuro legato alla sostenibilità energetica.

A Geofluid sono presenti 287 espositori diretti e 355 diversi brand, di cui 47 espositori esteri e 106 brand internazionali, mentre i visitatori attesi sono in tutto 12.000.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Saipem realizzerà la piattaforma galleggiante P-79 in Brasile

Saipem, a capo di una joint venture con Daewoo Shipbuilding & Marine Engineering Co. Ltd (DSME), una delle principali compagnie Sud Coreane nelle costruzioni...

Gli Stati Uniti battono un nuovo record nelle esportazioni di gas naturale nel 2020

L'Energy Information Administration (EIA), ha annunciato che il paese ha superato il suo record di esportazione di gas naturale nel 2020, con 5,3 trilioni...

Nuova scoperta di Exxon Mobil in Guyana

Il pozzo Longtail-3 ha scoperto uno strato di 70 metri di sabbia bituminosa nel famoso blocco Stabroek, aumentando significativamente il volume delle riserve recuperabili...

Siemens Energy fornisce apparecchiature sottomarine per il campo di Bacalhau

La compagnia OneSubsea ha scelto Siemens Energy per fornire le attrezzature sottomarine per lo sviluppo del giacimento brasiliano di Bacalhau nella regione di Pre-sal...

Lukoil autorizzata a perforare in acque poco profonde in Messico

La Commissione Nazionale Idrocarburi (CNH) ha autorizzato la compagnia Lukoil Upstream Mexico a perforare il pozzo esplorativo Yoti Oeste-1EXP in acque poco profonde. È il...