martedì, Gennaio 19, 2021

APRE OGGI L’OFFSHORE TECHNOLOGY CONFERENCE DI HOUSTON, GIUNTA ALLA 50° EDIZIONE

Must read

Total avanza nella decarbonizzazione: 2,5 miliardi di dollari per rilevare il 20% di Adani Green Energy

Dopo aver abbandonato l’American Petroleum Institute (API), la principale lobby americana dell’industria oil&gas – ritenuta non sufficientemente schierata sui temi ambientali – e sulla...

Total lascia l’American Petroleum Institute (API), la principale lobby USA dell’oil&gas

Il gruppo francese Total ha deciso di abbandonare – prima tra le grandi major internazionali a farlo – l’American Petroleum Institute (API), la principale...

Oil major sempre più ‘lanciate’ sulle rinnovabili: Equinor e BP costruiranno un maxi parco eolico offshore negli USA

La corporation statale norvegese Equinor, la ex Statoil, in partnership con la major britannica BP, è stata scelta per realizzare ed installare un nuovo...

GNL: prezzi record in Asia, ma dopo il picco (ormai vicino) la situazione tenderà a normalizzarsi

A causa di un inverno particolarmente freddo, che ha prosciugato le riserve di gas di molti Paesi, e di un’offerta ridotta ai minimi termini,...

Apre i battenti oggi a Houston l’Offshore Technology Conference (OTC) 2019, fiera internazionale dedicata all’industria offshore, giunta quest’anno alla sua 50esima edizione (6-9 maggio).

I lavori si apriranno con una ‘general session’ intitolata “OTC’s Golden Anniversary Opening Session: The Next 50 Years of Offshore Developments” e dedicata proprio all’importante anniversario celebrato quest’anno dall’OTC, che ormai da mezzo secolo costituisce un importante momento di confronto per i protagonisti dell’industria a livello mondiale. Ad animare la main conference ci saranno numerosi top manager del settore: Arnaud Breuillac, Presidente Exploration & Production di Total; Roger W. Jenkins, Presidente CEO di Murphy Oil Corporation; Doug Pferdehirt, CEO di TechnipFMC; Malcolm Frank, EVP of Strategy and Marketing di Cognizant; Scott Tinker, Directore del dipartimento di Geologia Economia dell’Università del Texas; Maria Claudia Borras, Presidente & CEO Oilfield Services di Baker Hughes, a GE company; Susan Dio, Chairman e Presidente di BP America; Jannicke Nilsson, EVP e COO di Equinor; Arno van den Haak, Head, Worldwide Business Development Oil & Gas di Amazon Web Services.

Nei 4 giorni dell’OTC troverà poi spazio anche il nuovo programma chiamato “Around the World Series”, una serie di seminari tematici focalizzati sullo sviluppo delle attività offshore in singoli paesi: il 6 maggio gli incontri saranno dedicati a Norvegia, Australia e Israele; il 7 maggio a Messico, Canada e Francia; l’8 maggio a Regno Unito, Ghana e Guyana.

Significativa la presenza a Houston anche di rappresentanti dell’industria italiana, a cui è stato dedicato un convengo pre-OTC, svoltosi ieri nella città texana (il 5 maggio) e intitolato “Oil&Gas in USA: Challenges and Opportunities for Italian Business”.

Sulle opportunità da cogliere negli Stati Uniti, per le nostre aziende connazionali attive nel settore, dopo i saluti introduttivi di Antonietta Baccanari dell’Italian Trade Commission di Houston, si sono confrontati Brando Ballerini, Business Development Manager di Saipem America e Presidente di IACC Texas; Jeff Blair, Direttore Europe, Middle East and Africa di Greater Houston Partnership; Sudhir Pal, Chairman di Technology Collaboration Center; James Horton, titolare di Global Industrial Partners; Jeson M. Medley, partner dello studio legale LeClair Ryan. La chiusura dei lavori è infine toccata a Alessia Paolicchi, Executive Director della Camera di Commercio Italo-Americana del Texas.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Total avanza nella decarbonizzazione: 2,5 miliardi di dollari per rilevare il 20% di Adani Green Energy

Dopo aver abbandonato l’American Petroleum Institute (API), la principale lobby americana dell’industria oil&gas – ritenuta non sufficientemente schierata sui temi ambientali – e sulla...

Total lascia l’American Petroleum Institute (API), la principale lobby USA dell’oil&gas

Il gruppo francese Total ha deciso di abbandonare – prima tra le grandi major internazionali a farlo – l’American Petroleum Institute (API), la principale...

Oil major sempre più ‘lanciate’ sulle rinnovabili: Equinor e BP costruiranno un maxi parco eolico offshore negli USA

La corporation statale norvegese Equinor, la ex Statoil, in partnership con la major britannica BP, è stata scelta per realizzare ed installare un nuovo...

GNL: prezzi record in Asia, ma dopo il picco (ormai vicino) la situazione tenderà a normalizzarsi

A causa di un inverno particolarmente freddo, che ha prosciugato le riserve di gas di molti Paesi, e di un’offerta ridotta ai minimi termini,...

Total investe nei gas rinnovabili acquisendo al connazionale Fonroche Biogaz

La major francese Total ha messo a segno un nuovo investimento sul fronte delle energie rinnovabili, acquisendo la connazionale Fonroche Biogaz, compagnia specializzata nella...