giovedì, Dicembre 1, 2022

Argentina. Il governo ha autorizzato l’esplorazione al largo della costa di Mar del Plata

Must read

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

La delibera è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale che autorizza l’esplorazione nelle aree offshore gestite da Equinor in collaborazione con YPF e Shell.

Il governo quindi ha autorizzato lo sfruttamento dei giacimenti offshore in tre aree della costa di Mar del Plata attraverso la risoluzione 436/2021 firmata dal presidente Alberto Fernández e dal capo di gabinetto.

Le aree di esplorazione offshore sono CAN 100 e CAN 108, nel bacino del Nord Argentina, situato a 308 chilometri al largo della costa di Mar del Plata, e CAN 114, a 445 chilometri di distanza, gestite da Equinor in partnership con YPF e Shell.

“Grazie al lavoro congiunto con le agenzie statali, abbiamo ottenuto il Permesso di Impatto Ambientale”, ha dichiarato il Segretario dell’Energia della Nazione.

Tale permesso di Impatto Ambientale unitamente al provvedimento adottato dallo Stato Nazionale attraverso il Decreto 870/21 autorizza quindi la proroga fino a due anni per il primo periodo esplorativo nell’ambito del Round 1, che comprende le aree CAN 100, CAN 108 e CAN 114, che nel loro assieme costituiscono un forte impulso nell’attività dell’industria petrolifera argentina.

OilGasNews vi invita alla seconda edizione di PIPELINE & GAS EXPO, la prima mostra-convegno Italiana dedicata interamente ai settori del mid-stream e delle reti distributive GAS, OIL & WATER. A Piacenza Expo, dal 8 al 10 Giugno 2022.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...