giovedì, Maggio 13, 2021

CLAMP-ON FLEXIM PER IL SETTORE OIL & GAS – DALLA TESTA POZZO ALLA RAFFINERIA

Must read

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

BP ha triplicato i suoi profitti nel primo trimestre 2021

La compagnia petrolifera BP ha triplicato i suoi profitti trimestrali grazie a scambi eccezionali di gas, prezzi del petrolio più alti e margini di...

La perforazione di pozzi in Messico si riduce del 73%

La Camera Nazionale di Idrocarburi (CNH) ha presentato la relazione trimestrale che riguarda le attività di perforazione dei pozzi fino al 31 marzo 2021. Nel...

(hall 4 stand C12) I misuratori di portata Flexim sono dei clamp-on, ossia sono installati all’esterno della tubazione dove scorre il fluido da misurare, sia esso liquido o gas. Il principio su cui si basano è quello della differenza del tempo di transito di una onda sonica nel campo degli ultrasuoni. Una o più coppie di trasduttori sono posizionate ad una distanza calcolata dallo strumento stesso in base alle condizioni dell’applicazione lungo l’asse della tubazione. La misura della velocità di transito del fluido è proporzionale alla differenza nei tempi di percorrenza di un segnale ultrasonico inviato da un trasduttore all’altro e viceversa. In questo modo oltre alla portata è possibile anche misurare l’effettiva velocità di propagazione sonica e quindi riconoscere il prodotto misurato in base a questa caratteristica. Inoltre abbinando alla misura della portata anche quella della temperatura lo strumento è in grado di misurare la portata in massa ed anche il flusso termico.

I vantaggi generici di questa tecnologia sono già una risposta alle esigenze dell’industria degli idrocarburi, infatti l’assenza di parti a contatto con il processo è garanzia di sicurezza operativa indipendentemente dalla pressione della linea e consente interventi senza fermare gli impianti di produzione, inoltre questa tecnologia garantisce una dinamica di misura enormemente superiore (da 0.01 a 25 m/sec bidirezionale) a quella di strumenti tradizionali come le flange tarate e per installazioni su diametri medio grandi l’acquisto e l’installazione diventano anche molto più economici. Le misure sulla testa dei pozzi di estrazione anche in ambiente off-shore sono oggi per noi molto comuni, possiamo misurare sia il gas che l’olio o l’acqua a valle dei separatori, ma sempre più comune è anche la misura dell’acqua di iniezione o dei prodotti chimici anche per portate esigue. Trasduttori di misura e convertitore in campo non sono solo certificati ATEX ma versioni specifiche per l’installazione off-shore sono disponibili con custodie per entrambi i componenti in acciaio inox adatte a resistere all’aggressività dell’ambiente marino. È possibile utilizzare i misuratori clamp-on sulle linee di trasferimento di gas e greggio verso gli impianti di raffinazione e stoccaggio, la facilità di installazione, la non intrusività e la garanzia di continuità di esercizio dell’oleodotto o del gasdotto rendono gli strumenti clamp-on quasi una scelta obbligata per queste applicazioni.

Per la raffinazione del greggio
In raffineria le applicazioni dei nostri clamp-on sono veramente numerose, possiamo misurare praticamente tutti i prodotti della distillazione, dai più leggeri ai più pesanti residui di fondo colonna. Flexim ha brevettato una speciale guida d’onda denominata WaveInjector, che consente l’utilizzo dei trasduttori di misura anche su fluidi ad elevatissima temperatura, oltre i 400°C.

Per lo stoccaggio del gas naturale
La misura del gas naturale negli impianti di stoccaggio è garantita con i nostri clamp-on, ormai le vecchie flange tarate e le turbine sono assolutamente obsolete, con i clamp-on possiamo misurare il gas sia verso lo stoccaggio che in erogazione con grande precisione ed affidabilità indipendentemente dalle portate e compensando ogni variazione di pressione e temperatura.

Portatili F608 e G608 (ATEX)
Uno dei prodotti più interessanti di Flexim è il portatile, un vero e proprio concentrato di tecnologia che racchiude tutte le tecniche di misura più moderne sviluppate da Flexim. Il portatile è oggi diventato un ausilio quasi indispensabile per coloro che devono avviare, controllare o mantenere un impianto industriale e vogliono poter verificare lo scorrere di qualsiasi tipo di fluido nelle tubazioni. Questo strumento esiste anche in versione certificata ATEX ed è in grado di misurare la portata di qualsiasi liquido o qualsiasi gas dall’esterno di tubazioni e condotte da 10 mm fino a 6500 mm di diametro. F608 (versione per liquidi) e G608 (versione per gas e per liquidi) offre una incomparabile flessibilità operativa ed una assoluta affidabilità nei risultati ma soprattutto senza scendere a nessun compromesso per la sicurezza.
Informazioni, schede tecniche e applicazioni su www.italcontrol.it

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

BP ha triplicato i suoi profitti nel primo trimestre 2021

La compagnia petrolifera BP ha triplicato i suoi profitti trimestrali grazie a scambi eccezionali di gas, prezzi del petrolio più alti e margini di...

La perforazione di pozzi in Messico si riduce del 73%

La Camera Nazionale di Idrocarburi (CNH) ha presentato la relazione trimestrale che riguarda le attività di perforazione dei pozzi fino al 31 marzo 2021. Nel...

Perù: riprende la produzione di petrolio nella zona settentrionale

Il Blocco 67, situato nella località di Loreto, ha ripreso le sue attività dopo un anno di paralisi a causa dei bassi prezzi del...