venerdì, Maggio 20, 2022

COMPLETATO IL GASDOTTO TANAP, CHE SI COLLEGHERA’ COL TAP PER PORTARE IN EUROPA IL GAS AZERO

Must read

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

La costruzione del gasdotto Trans-Anatolian Pipeline (TANAP) – di cui è stata incaricata in qualità di main contractor la società italiana SICIM – è ormai completata e l’inaugurazione della nuova condotta è prevista per il 30 novembre a Ipsala, città turca vicino al confine con la Grecia e luogo deve la nuova pipeline si collegherà con la Trans Adriatic Pipeline per portare il gas naturale estratto in Azerbaijan fino in Italia, e quindi sui mercati europei.

Il TANAP, il cui completamento è stato annunciato in questi giorni delle autorità azere e riportato dalle agenzie di stampa locali, è diviso in due parti: la prima tratta, che dall’Azerbaijan arriva fino al confine tra Georgia e Turchia, era stata già inaugurata a giugno 2018 ed entrata immediatamente in funzione per rifornire di gas il mercato turco, mentre la seconda porzione è quella appena completata che raggiunge Ipsala per collegarsi poi con il TAP, che dovrebbe entrare in funzione nel corso del prossimo anno dando concretamente forma al cosiddetto Southern Gas Corridor.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

Eni sigla un accordo in Congo per l’aumento della produzione e fornitura di GNL

Si è conclusa con successo la missione di Eni in Congo. A Brazzaville, l’amministratore delegato Claudio Descalzi ha firmato una lettera d’intenti con il...