mercoledì, Maggio 25, 2022

CROAZIA: LA CORPORATION NAZIONALE INA ANNUNCIA UNA NUOVA SCOPERTA DI GAS

Must read

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

Nuova scoperta di gas in Croazia: ad annunciarlo è stata la corporation nazionale INA, che ha reso noto con un comunicato ufficiale di aver rinvenuto gas naturale nel pozzo esplorativo onshore Severovci-1, nell’ambito del sito denominato Drava-02. Second i calcoli dell’azienda, nel pozzo sarebbe presente una quantità di gas pari a 53.000 metri cubi al giorno.

INA – si legge nella nota – ha già registrato presso la Croatian Hydrocarbon Agency (CHA) il nuovo pozzo, che è stato scoperto vicino ai campi esplorativi già esistenti di Molve, Kalinovac e Ferdinandovac, nel nord est della Croazia.

La profondità del pozzo è di 3.410 metri e INA ha condotto tutte queste attività, che hanno portato alla scoperta del gas, nell’ambito dei programmi di sviluppo precedentemente approvati per l’area.

Il direttore operativo per l’esplorazione e produzione di INA, Tvrtko Perković, ha detto di essere molto soddisfatto dei risultati positivi del pozzo Severovci-1, che confermano la qualità, la competenza e l’esperienza dei tecnici di INA.

“La Croazia è la nostra più importante area di esplorazione e produzione di petrolio e gas e il nostro scopo e di portare alla fase di produzione tutte le risorse esistenti nel Paese. Siamo quindi interessati ad ulteriori investimenti nell’attività di esplorazione che possano condurre a nuove scoperte e conseguentemente alle produzione, compresi anche giacimenti di piccola entità” ha spiegato Peković.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

Eni sigla un accordo in Congo per l’aumento della produzione e fornitura di GNL

Si è conclusa con successo la missione di Eni in Congo. A Brazzaville, l’amministratore delegato Claudio Descalzi ha firmato una lettera d’intenti con il...