mercoledì, Dicembre 7, 2022

ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE: IL 7 MARZO A MILANO WORKSHOP DI ASSOMINERARIA | 2019 GULFENERGY INDUSTRY FORECAST

Must read

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

Dimostrare che le competenze delle aziende associate ad Assomineraria possono contribuire positivamente alla strategia del Paese per la decarbonizzazione e la green economy.

E’ questo il principale scopo del workshop “La filiera energetica: scenari e innovazione per lo sviluppo sostenibile”, organizzato dall’associazione – che raccoglie le aziende italiane dell’industria mineraria e petrolifera e aderisce a Confindustria – che si svolgerà il prossimo 7 marzo nell’auditorium Maire Tecnimont, presso l’headquarter milanese della società.

Rafforzare la filiera energetica per creare un sistema Italia all’avanguardia, in grado di operare e confrontarsi con i più elevati standard internazionali è infatti – spiega l’associazione nel documento di presentazione del convegno – uno degli obiettivi che Assomineraria persegue con decisione. Le aziende associate hanno sviluppato il know how per realizzare progetti complessi in contesti sfidanti sia dal punto di vista tecnologico che ambientale, nel campo delle energie rinnovabili e della green economy attraverso l’applicazione di tecnologie avanzate e sostenibili.

Su questo tema si confronteranno quindi, dopo i saluti introduttivi del Presidente di Assomineraria Luigi Ciarrocchi, numerosi speaker che interverranno al workshop – durante il quale verrà anche presentato il tradizionale “GulfEnergy 2019 Worldwide Upstream, Downstream & Midstream Forecast” – a partire dal ‘padrone di casa’ Fabrizio Di Amato, Presidente e fondatore Maire Tecnimont nonché Vicepresidente Assolombarda per l’Energia, Filiere e Centro Studi.

Seguiranno quindi Marco Brun, Presidente e Amministratore delegato di Shell Italia E&P; Giuseppe Tannoia, EVP Research & Technological Innovation dell’Eni; Luca Gatto, Responsabile Reti Indirette e Business Promotion di SACE; Fabio Potestà, Italian Sales Manager di GulfEnergy; Davide Bovio, Industry Marketing Business Advisor di Shell Italia E&P; Dora Adamo, Industrial Marketing Leader di BHGE; Pierroberto Folgiero, CEO di Maire Tecnimont e Sergio Polito, Vice Presidente Assomineraria – Settore Beni e Servizi.

Per maggiori informazioni contattare:

GulfEnergy Info | Italian Office

Fabio.Potesta@gulfenergyinfo.com

T.+39-010-5704948

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...