martedì, Febbraio 7, 2023

ENI RAFFORZA LA COLLABORAZIONE CON LA KAZAKA NC KAZMUNAYGAS

Must read

Messico. Sette giacimenti concentrano più della metà della produzione di liquidi

Secondo i dati della Commissione Nazionale degli Idrocarburi (CNH), dei 247 giacimenti petroliferi attivi nel paese, sette concentrano la metà della produzione dei liquidi. Infatti...

Saipem – Due contratti offshore da 900 milioni di dollari

Saipem si è aggiudicata due contratti offshore per un importo complessivo di circa 900 milioni di dollari. Il primo contratto - in partnership con Aker...

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Ieri, 11 giugno, NC KazMunayGas (KMG), la corporation di stato del Kazakistan, e Agip Caspian, controllata dell’Eni, hanno firmato un Memorandum of Cooperation (MoC) per espandere ulteriormente le relazioni tra le due aziende.

L’accordo prevede il rafforzamento della cooperazione in tre aree: cooperazione tecnologica nell’esplorazione e nella produzione di idrocarburi; valutazione di opportunità di sviluppo congiunto dei progetti di esplorazione e produzione; implementazione di programmi di formazione per tutto il personale di KMG.

La corporation kazaka e quella italiana stanno programmando una serie di incontri regolari per garantire un continuo ed efficace scambio di competenze ed esperienze in termini di perforazione dei pozzi, modellazione integrata dei reservoir e altre analisi relativE alla valutazione e gestione dei giacimenti.

“Continuiamo a lavorare per rafforzare la collaborazione di lungo termine tra le nostre due aziende, e questo Memorandum è un’ulteriore testimonianza della volontà di progredire in questa direzione. La positiva interazione tra le due compagnie porterà effetti positivi sia sui processi produttivi che su quelli di formazione del personale” ha commentato Alik Aidarbayev, Chairman del management board di KMG.

“In questa occasione abbiamo discusso possibili progetti congiunti tra Eni e KMG e ulteriori potenzialità di collaborazione. Entrambe le società hanno anche ribadito l’intento di portare la loro cooperazione ad un livello più alto” ha aggiunto Antonio Vella, Chief Upstream Officer dell’Eni.

 

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Messico. Sette giacimenti concentrano più della metà della produzione di liquidi

Secondo i dati della Commissione Nazionale degli Idrocarburi (CNH), dei 247 giacimenti petroliferi attivi nel paese, sette concentrano la metà della produzione dei liquidi. Infatti...

Saipem – Due contratti offshore da 900 milioni di dollari

Saipem si è aggiudicata due contratti offshore per un importo complessivo di circa 900 milioni di dollari. Il primo contratto - in partnership con Aker...

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...