sabato, Giugno 22, 2024

ENI RAFFORZA LA COLLABORAZIONE CON LA KAZAKA NC KAZMUNAYGAS

Must read

Equinor svilupperà due impianti di stoccaggio di CO2 nel Mare del Nord

La Norvegese Equinor si è aggiudicata due contratti per lo sviluppo di altrettanti impianti di stoccaggio di CO2 nel Mare del Nord. Si prevede...

TotalEnergies e NNPCL espandono le perforazioni in Nigeria

Il colosso francese TotalEnergies e la Nigerian National Petroleum Corporation Ltd, società petrolifera nigeriana, detengono la partecipazione della licenza OML 58 con un rapporto...

Shell acquisirà Pavilion Energy

Shell Plc, tramite la sua sussidiaria Shell Eastern Trading Pte. Ltd, ha annunciato l'intenzione di acquisire la società energetica Pavilion Energy, di Singapore, controllata...

Vallourec fornirà i suoi prodotti ad Equinor

Vallourec, azienda francese leader nella soluzione di prodotti tubolari di alto livello per le industrie energetiche e dell'oil&gas ha firmato un accordo della durata...

Ieri, 11 giugno, NC KazMunayGas (KMG), la corporation di stato del Kazakistan, e Agip Caspian, controllata dell’Eni, hanno firmato un Memorandum of Cooperation (MoC) per espandere ulteriormente le relazioni tra le due aziende.

L’accordo prevede il rafforzamento della cooperazione in tre aree: cooperazione tecnologica nell’esplorazione e nella produzione di idrocarburi; valutazione di opportunità di sviluppo congiunto dei progetti di esplorazione e produzione; implementazione di programmi di formazione per tutto il personale di KMG.

La corporation kazaka e quella italiana stanno programmando una serie di incontri regolari per garantire un continuo ed efficace scambio di competenze ed esperienze in termini di perforazione dei pozzi, modellazione integrata dei reservoir e altre analisi relativE alla valutazione e gestione dei giacimenti.

“Continuiamo a lavorare per rafforzare la collaborazione di lungo termine tra le nostre due aziende, e questo Memorandum è un’ulteriore testimonianza della volontà di progredire in questa direzione. La positiva interazione tra le due compagnie porterà effetti positivi sia sui processi produttivi che su quelli di formazione del personale” ha commentato Alik Aidarbayev, Chairman del management board di KMG.

“In questa occasione abbiamo discusso possibili progetti congiunti tra Eni e KMG e ulteriori potenzialità di collaborazione. Entrambe le società hanno anche ribadito l’intento di portare la loro cooperazione ad un livello più alto” ha aggiunto Antonio Vella, Chief Upstream Officer dell’Eni.

 

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Equinor svilupperà due impianti di stoccaggio di CO2 nel Mare del Nord

La Norvegese Equinor si è aggiudicata due contratti per lo sviluppo di altrettanti impianti di stoccaggio di CO2 nel Mare del Nord. Si prevede...

TotalEnergies e NNPCL espandono le perforazioni in Nigeria

Il colosso francese TotalEnergies e la Nigerian National Petroleum Corporation Ltd, società petrolifera nigeriana, detengono la partecipazione della licenza OML 58 con un rapporto...

Shell acquisirà Pavilion Energy

Shell Plc, tramite la sua sussidiaria Shell Eastern Trading Pte. Ltd, ha annunciato l'intenzione di acquisire la società energetica Pavilion Energy, di Singapore, controllata...

Vallourec fornirà i suoi prodotti ad Equinor

Vallourec, azienda francese leader nella soluzione di prodotti tubolari di alto livello per le industrie energetiche e dell'oil&gas ha firmato un accordo della durata...

Snam soddisfatta dell’indipendenza dal gas russo

Stefano Venier, CEO di Snam, ha partecipato venerdì 14 giugno ad un incontro organizzato dal  MIB Trieste School of Management, di cui egli stesso...