sabato, Giugno 22, 2024

Le compagnie petrolifere statunitensi chiedono risarcimenti per 100 milioni di dollari al Messico

Must read

Equinor svilupperà due impianti di stoccaggio di CO2 nel Mare del Nord

La Norvegese Equinor si è aggiudicata due contratti per lo sviluppo di altrettanti impianti di stoccaggio di CO2 nel Mare del Nord. Si prevede...

TotalEnergies e NNPCL espandono le perforazioni in Nigeria

Il colosso francese TotalEnergies e la Nigerian National Petroleum Corporation Ltd, società petrolifera nigeriana, detengono la partecipazione della licenza OML 58 con un rapporto...

Shell acquisirà Pavilion Energy

Shell Plc, tramite la sua sussidiaria Shell Eastern Trading Pte. Ltd, ha annunciato l'intenzione di acquisire la società energetica Pavilion Energy, di Singapore, controllata...

Vallourec fornirà i suoi prodotti ad Equinor

Vallourec, azienda francese leader nella soluzione di prodotti tubolari di alto livello per le industrie energetiche e dell'oil&gas ha firmato un accordo della durata...

Un gruppo di compagnie americane che prestano servizi petroliferi in Messico ha presentato una richiesta di danni per 100 milioni di dollari a un tribunale arbitrale della Banca Mondiale sostenendo che il Messico ha violato le norme che proteggono gli investitori esteri ai sensi del patto commerciale NAFTA.

Il 12 maggio il centro internazionale per la risoluzione delle controversie sugli investimenti (ICSID) della Banca mondiale ha registrato il caso di un gruppo guidato da Finley Resources Inc, una compagnia petrolifera del Texas che ha vinto due gare petrolifere e ha negoziato un terzo contratto di servizi di perforazione in Messico.

Finley ha cercato l’arbitrato in un tribunale internazionale dopo che gli sforzi per far rispettare i suoi contratti si sono bloccati nei tribunali messicani, ha detto Andrew Melsheimer, un avvocato per la società con sede a Fort Worth.

Secondo Melsheimer, Pemex non ha pagato per i servizi forniti dalle aziende americane, nonostante i contratti loro assegnati fossero stati firmati. Il gruppo comprende delle società coinvolte sono Finley, MWS Management Inc e Prize Permanent Holdings.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Equinor svilupperà due impianti di stoccaggio di CO2 nel Mare del Nord

La Norvegese Equinor si è aggiudicata due contratti per lo sviluppo di altrettanti impianti di stoccaggio di CO2 nel Mare del Nord. Si prevede...

TotalEnergies e NNPCL espandono le perforazioni in Nigeria

Il colosso francese TotalEnergies e la Nigerian National Petroleum Corporation Ltd, società petrolifera nigeriana, detengono la partecipazione della licenza OML 58 con un rapporto...

Shell acquisirà Pavilion Energy

Shell Plc, tramite la sua sussidiaria Shell Eastern Trading Pte. Ltd, ha annunciato l'intenzione di acquisire la società energetica Pavilion Energy, di Singapore, controllata...

Vallourec fornirà i suoi prodotti ad Equinor

Vallourec, azienda francese leader nella soluzione di prodotti tubolari di alto livello per le industrie energetiche e dell'oil&gas ha firmato un accordo della durata...

Snam soddisfatta dell’indipendenza dal gas russo

Stefano Venier, CEO di Snam, ha partecipato venerdì 14 giugno ad un incontro organizzato dal  MIB Trieste School of Management, di cui egli stesso...