martedì, Marzo 9, 2021

LE VALVOLE PER L’OIL&GAS DELL’ITALIANA SAMI ENTRANO A FAR PARTE DEL GRUPPO WIKA

Must read

Eni pensa ad uno spin-off dei business retail e rinnovabili, con possibile quotazione in Borsa il prossimo anno

Eni sta valutando la possibilità di scorporare i business della vendita di energia sul mercato retail e della produzione di rinnovabili, e di quotare...

Snam punta sulla ‘pipeline virtuale’ per metanizzare la Sardegna: bando per la fornitura di navi gasiere

Tramontata l’ipotesi della cosiddetta ‘dorsale sarda’ – il gasdotto che avrebbe dovuto percorrere da nord a sud tutta l’isola trasportando il gas naturale –...

L’OPEC+ orientato a non aumentare (ancora) l’output petrolifero, e il prezzo del barile sale

Il prezzo del barile di petrolio è salito oggi (Brent +1,5% e WTI + 1,7%), sospinto dalla notizia che nel corso del prossimo meeting,...

Baker Hughes e Akastor fondono i rispettivi business a servizio dell’industria offshore

I due gruppi Baker Hughes e Akastor hanno annunciato di aver raggiunto un accordo per integrare i rispettivi business nel settore delle perforazioni offshore. In...

Il gruppo internazionale WIKA, nato in Germania ma presente da decenni anche in Italia con una propria filiale diretta ad Arese, ha acquisito la SAMI Instruments di Padova, che da anni era fornitrice della corporation tedesca.

Fondata nel 1960, SAMI è specializzata nella produzione di valvole a spillo e manifold per strumentazione, con impieghi nell’oil&gas, nell’industria chimica e nei settori petrolchimico ed energia. La società dispone di due stabilimenti produttivi in Italia e uno in Romania e, oltre a molteplici versioni di valvole e manifold, monoflange e monoblocchi, la sua gamma prodotti include anche valvole a sfera, valvole per alta pressione, sistemi di tenuta secondo API 862 e pannelli di controllo per il settore oil & gas.

Grazie a questa acquisizione, WIKA, uno dei leader mondiali nella fornitura di impianti per la misura di pressione, temperatura e livello, potrà rafforzare la sua posizione nell’industria di processo e nell’oil&gas.

WIKA è presente oggi con proprie filiali in 43 paesi, impiega direttamente oltre 9.000 persone e raggiunge un fatturato annuo vicino di 845 milioni di euro.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni pensa ad uno spin-off dei business retail e rinnovabili, con possibile quotazione in Borsa il prossimo anno

Eni sta valutando la possibilità di scorporare i business della vendita di energia sul mercato retail e della produzione di rinnovabili, e di quotare...

Snam punta sulla ‘pipeline virtuale’ per metanizzare la Sardegna: bando per la fornitura di navi gasiere

Tramontata l’ipotesi della cosiddetta ‘dorsale sarda’ – il gasdotto che avrebbe dovuto percorrere da nord a sud tutta l’isola trasportando il gas naturale –...

L’OPEC+ orientato a non aumentare (ancora) l’output petrolifero, e il prezzo del barile sale

Il prezzo del barile di petrolio è salito oggi (Brent +1,5% e WTI + 1,7%), sospinto dalla notizia che nel corso del prossimo meeting,...

Baker Hughes e Akastor fondono i rispettivi business a servizio dell’industria offshore

I due gruppi Baker Hughes e Akastor hanno annunciato di aver raggiunto un accordo per integrare i rispettivi business nel settore delle perforazioni offshore. In...

Dal 2022 Total potrà rifornire di GNL le navi nel porto di Singapore

La Port Authority di Singapore ha annunciato di aver concesso al gruppo Total una nuova autorizzazione per svolgere le operazioni di bunkeraggio di GNL...