giovedì, Maggio 13, 2021

L’ENI CEDE IL BUSINESS GAS&POWER RETAIL IN BELGIO

Must read

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

BP ha triplicato i suoi profitti nel primo trimestre 2021

La compagnia petrolifera BP ha triplicato i suoi profitti trimestrali grazie a scambi eccezionali di gas, prezzi del petrolio più alti e margini di...

La perforazione di pozzi in Messico si riduce del 73%

La Camera Nazionale di Idrocarburi (CNH) ha presentato la relazione trimestrale che riguarda le attività di perforazione dei pozzi fino al 31 marzo 2021. Nel...

Eni ed Eneco hanno firmato oggi un accordo che prevede la cessione a Eneco del 100% di Eni Gas & Power NV/SA e della sua controllata Eni Wind Belgium NV/SA, società che comprende le attività gas & power retail in Belgio.

A comunicarlo, in una nota ufficiale, è la stessa corporation di San Donato Milanese, che spiega: Eni Gas & Power NV/SA serve attualmente circa 850.000 punti di allacciamento di energia elettrica e gas che riforniscono famiglie e piccole e medie imprese, con una quota di mercato di circa il 10% e uno staff di circa 200 unità.

La società è stata fondata nel 2012 dopo la fusione tra Distrigas e Nuon Belgium, e da allora ha sviluppato competenze specifiche nel settore del gas e dell’elettricità e ha ampliato la base clienti di oltre il 30% offrendo un’ampia gamma di servizi.

L’accordo – prosegue la nota – è stato raggiunto a seguito di una gara competitiva i cui risultati confermano pienamente il valore e il potenziale di crescita della società.

L’operazione è in linea con il piano complessivo di dismissioni recentemente annunciato da Eni nell’ambito del Piano Strategico 2017-2020.

La transazione è soggetta all’approvazione delle autorità regolatorie.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...

Chevron conferma guadagni per 1,4 miliardi di dollari nel primo trimestre 2021

Il gigante petrolifero Chevron Corporation ha confermato un guadagno di 1,4 miliardi di dollari rispetto ai 3,6 miliardi del primo trimestre 2020. Nel trimestre in...

BP ha triplicato i suoi profitti nel primo trimestre 2021

La compagnia petrolifera BP ha triplicato i suoi profitti trimestrali grazie a scambi eccezionali di gas, prezzi del petrolio più alti e margini di...

La perforazione di pozzi in Messico si riduce del 73%

La Camera Nazionale di Idrocarburi (CNH) ha presentato la relazione trimestrale che riguarda le attività di perforazione dei pozzi fino al 31 marzo 2021. Nel...

Perù: riprende la produzione di petrolio nella zona settentrionale

Il Blocco 67, situato nella località di Loreto, ha ripreso le sue attività dopo un anno di paralisi a causa dei bassi prezzi del...