domenica, Settembre 25, 2022

L’ENI SCEGLIE ADES PER UNA NUOVA CAMPAGNA DI TRIVELLAZIONI IN EGITTO

Must read

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...

Petrobras conclude la vendita dei giacimenti di Ceará

La compagnia petrolifera statale Petrobras, ha affermato in un comunicato di aver concluso la vendita di tutte le sue partecipazioni nei giacimenti onshore di...

Talos Energy e Pemex lavorano a un piano per sviluppare il campo offshore di Zama

La compagnia petrolifera statunitense Talos Energy ha riferito in un rapporto alla Security Exchange Commission che sta lavorando fianco a fianco con Pemex per...

L’Eni prepara una nuova campagna di trivellazioni nell’offshore dell’Egitto, affidandosi all’operatore specializzato ADES International Holding.

E’ stata infatti quest’ultima società – con sede a Dubai e dallo scorso maggio quotata alla Borsa di Londra – a comunicare di aver ricevuto da Belayim Petroleum Co. (Petrobel), una joint-venture tra ENI IEOC, filiale egiziana dell’Eni, e Egyptian General Petroleum Corp (EGPC), un contratto per una nuova campagna di perforazioni nell’offshore egiziano.

L’incarico, che verrà espletato con il jack-up drilling rig Admarine 88 di ADES, è relativo ad una campagna di tre mesi, estendibile per le attività eventualmente necessarie allo scavo di ogni singolo pozzo, nelle aree che Eni, tramite Petrobel, già detiene in concessione nel Golfo fi Suez.

Inoltre, Petrobel ha anche rinnovato per 6 mesi, con opzione per un ulteriore semestre, un precedente contratto in scadenza relativo al noleggio di un altro mezzo di ADES, il jack-up rig Admarine V, anch’esso operativo nell’offshore egiziano.

ADES è un gruppo specializzato nelle perforazioni, sia onshore che offshore, a servizio dell’industria oil&gas, con particolare focus sulle regioni del Medio Oriente e dell’Africa del Nord.

La società dispone di una flotta composta da 9 jack-up offshore drilling rigs, 3 onshore drilling rigs, una jack-up barge e una mobile offshore production unit (MOPU), ed è il primo operatore in Egitto per numero di mezzi, nonché il terzo in tutta l’area mediorientale e nordafricana.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...

Petrobras conclude la vendita dei giacimenti di Ceará

La compagnia petrolifera statale Petrobras, ha affermato in un comunicato di aver concluso la vendita di tutte le sue partecipazioni nei giacimenti onshore di...

Talos Energy e Pemex lavorano a un piano per sviluppare il campo offshore di Zama

La compagnia petrolifera statunitense Talos Energy ha riferito in un rapporto alla Security Exchange Commission che sta lavorando fianco a fianco con Pemex per...

Pemex aiuterà a spegnere l’incendio del serbatoio di stoccaggio di petrolio a Cuba

Per ordine del Presidente del Messico, il personale specializzato della compagnia Pemex si è recato a Cuba per aiutare a estinguere l'incendio causato venerdì...