domenica, Agosto 1, 2021

L’ENI SCOMMETTE SUL RILANCIO DELLA CHIMICA CON UN MAXI-INVESTIMENTO IN COREA DEL SUD

Must read

TechnipFMC acquisisce TIOS AS

TechnipFMC ha recentemente comunicato di voler acquisire il restante 49% delle azioni di TIOS AS, la joint venture costituita nel 2018 in collaborazione con...

Saipem – conti in ribasso nel primo semestre 2021 e un piano strategico per guardare al futuro

I risultati del primo semestre 2021. Dopo aver chiuso il primo semestre 2021 con un risultato netto negativo di 779 milioni, attraverso le parole dell’AD...

Iveco fornirà a GLS 120 dei suoi nuovi camion S-WAY alimentati a gas naturale liquefatto

I nuovi camion della gamma S-WAY. Iveco ha recentemente presentato S-WAY, la nuova gamma di veicoli per il trasporto pesante on-road, in grado di offrire...

Eni collabora con BASF per sviluppare bio-propanolo avanzato dagli scarti industriali

Una nuova tecnologia per la filiera dei biocombustibili. La strategia di Eni di sostenere lo sviluppo della filiera dei biocombustibili di “generazione avanzata” continua e...

Lo stabilimento per la produzione di elastomeri inaugurato oggi dall’Eni in Corea del Sud è il frutto del più grande investimento italiano mai realizzato nel paese asiatico.

Gli impianti, che opereranno per Lotte Versalis Elastomers, joint venture paritetica tra Versalis (Eni), leader globale nel settore degli elastomeri, e Lotte Chemical, importante società petrolchimica con sede in Corea del Sud, sono stati costruiti nel tempo record di 26 mesi, nel rispetto dei principi di sostenibilità grazie all’adozione dei più avanzati standard tecnologici europei.

La joint venture, fondata nel 2013 per rispondere alla crescita del mercato degli elastomeri in Asia, si avvale – spiega l’Eni in una nota – delle tecnologie, delle competenze industriali e della rete commerciale di Versalis, nonché dell’integrazione con il sito di Lotte Chemical, che mette a disposizione materie prime e servizi industriali.

Il complesso industriale ha una capacità nominale di 200 mila tonnellate/anno di elastomeri (EPDM, gomma etilene-propilene-diene; s-SBR, gomma butadiene-stirene in soluzione; BR, gomma polibutadiene). I flussi di produzione sono destinati ad applicazioni premium, principalmente per pneumatici e altri componenti automotive, modifica di polimeri stirenici e articoli tecnici.

“La costruzione del primo complesso industriale in Asia è una tappa fondamentale nella strategia di sviluppo internazionale di Versalis, che mette a frutto tecnologie proprietarie di grande valore. Rafforza inoltre la nostra posizione di leader nel mercato globale degli elastomeri e lo sviluppo di ulteriori prospettive. È entusiasmante portare avanti questo progetto insieme a un partner consolidato come Lotte Chemical, con il quale abbiamo unito le forze e valorizzato al meglio le sinergie” ha commentato Daniele Ferrari, Amministratore Delegato di Versalis.

Versalis è già presente nella regione Asia-Pacifico con sedi commerciali a Shanghai, Qingdao, Mumbai e Singapore.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

TechnipFMC acquisisce TIOS AS

TechnipFMC ha recentemente comunicato di voler acquisire il restante 49% delle azioni di TIOS AS, la joint venture costituita nel 2018 in collaborazione con...

Saipem – conti in ribasso nel primo semestre 2021 e un piano strategico per guardare al futuro

I risultati del primo semestre 2021. Dopo aver chiuso il primo semestre 2021 con un risultato netto negativo di 779 milioni, attraverso le parole dell’AD...

Iveco fornirà a GLS 120 dei suoi nuovi camion S-WAY alimentati a gas naturale liquefatto

I nuovi camion della gamma S-WAY. Iveco ha recentemente presentato S-WAY, la nuova gamma di veicoli per il trasporto pesante on-road, in grado di offrire...

Eni collabora con BASF per sviluppare bio-propanolo avanzato dagli scarti industriali

Una nuova tecnologia per la filiera dei biocombustibili. La strategia di Eni di sostenere lo sviluppo della filiera dei biocombustibili di “generazione avanzata” continua e...

TotalEnergies annuncia una nuova scoperta di petrolio nel Blocco 58 al largo delle coste del Suriname

A distanza di un anno dalle scoperte di Maka Central e Sapakara West-1, TotalEnergies e Apache Energy, sussidiaria di APA Corporation, hanno annunciato una...