venerdì, Gennaio 27, 2023

L’IMPIANTISTICA INDUSTRIALE SI INCONTRA A COMO

Must read

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

Si apre oggi presso lo Sheraton Lake Como Hotel l’edizione 2015 del Convegno Nazionale ANIMP-Associazione Nazionale di Impiantistica Industriale – UAMI Unione Aziende di Montaggi Industriali.
L’occasione è importante per ribadire che l’impiantistica industriale italiana è pronta a raccogliere le sfide poste da uno scenario internazionale in rapido mutamento e attraversato da continui conflitti economici e politici.
Al centro del dibattito, il crollo del prezzo del petrolio: sceso a meno 50 dollari al barile, dai 115 dollari di un anno fa, provoca la contrazione degli investimenti in capitale delle oil companies e mette fuori mercato buona parte della produzione non convenzionale, shale oil e shale gas.
Diminuisce, allo stesso tempo, la dipendenza dal petrolio, in favore della diffusione di energie rinnovabili e di nuovi paradigmi nella produzione e nel consumo di energia.
Vitale, la tempestività della risposta da parte delle aziende italiane ai cambiamenti in atto e l’individuazione di nuove opportunità di sviluppo.
Obiettivo del convegno è quindi orientare le scelte nel breve/medio termine delle aziende che operano nel settore impiantistico (società di engineering e contracting; società fornitrici di componenti, servizi e montaggi).
L’incontro si articolerà in due parti:

1° Sessione

Opportunità e strategie: analisi e strategie per cogliere le migliori opportunità di sviluppo e circoscrivere le aree di rischio.

2° Sessione

La sfida per la manifattura italiana: individuazione delle azioni necessarie per competere, a livello internazionale, a fianco e in stretta sinergia con i general contractor, nella progettazione e nella realizzazione di nuovi impianti.
Per maggiori dettagli, visitare: http://animp.it/cn_2015

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...