sabato, Giugno 3, 2023

McDermott gestirà l’intero progetto offshore nel Golfo del Messico per il Gruppo BHP

Must read

Importante scoperta per Aker BP nell’offshore norvegese

Nell'area di Yggdrasil, che si trova nella porzione norvegese del Mare del Nord, Aker BP ha scoperto un possibile giacimento petrolifero chiamato Øst Frigg...

Test più che positivi per Equinor a Johan Sverdrup

Johan Sverdrup è un giacimento di proprietà Equinor che si trova nel Mare del Nord, più precisamente nella zona di Utsirahøyden, in Norvegia. Inizialmente questo...

Equinor fa un passo indietro sul progetto Trollvind

“Apprezziamo tutti gli interessamenti più che positivi da parte di classe politica, fornitori e autorità per quanto riguarda il progetto Trollvind. Esso era un...

Stop di Petrobras in Amazzonia, gli ambientalisti dicono no

Nel bacino di Foz do Amazonas, al largo dello stato ai Amapà, in Brasile, si trova un giacimento petrolifero, che copre un'area lunga 2.200...

McDermott International è stata scelta dal gruppo australiano BHP per gestire la campagna di installazioni marine per il Shenzi Subsea Multiphase Pumping Project (SSMPP), a 222km dalle coste del Golfo del Messico e ad una profondità di 4,400 piedi (circa 1.340 m).

Il contratto prevede l’intera gestione del progetto, la realizzazione della pila di aspirazione della stazione di pompaggio, l’installazione di varie connessioni ombelicali, ponticelli, il trasporto dei materiali e attrezzature, ed infine i test necessari; questi lavori saranno coordinati dal gruppo ingegneristico di McDermott Huston, che si avvarrà della nave proprietaria North Ocean 102 per il trasporto e l’installazione dei componenti.

Mark Coscio, Senior Vice President per le regioni Nord, Centro e Sud America di McDermott, ha affermato: “Non vediamo l’ora di continuare la nostra partnership con BHP dopo l’aggiudicazione di questo contratto e continua dicendo – “La nave North Ocean 102 di Mcdermott è unicamente qualificata per il trasporto e l’installazione dei materiali e delle attrezzature del progetto Shenzi, nonché per eseguire test di pre-commissione e altre indagini necessarie per fornire in modo sicuro per il cliente.

Il progetto SSMPP inizierà in brevissimo tempo, mentre la fine dei lavori è stimata per l’estate 2023.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Importante scoperta per Aker BP nell’offshore norvegese

Nell'area di Yggdrasil, che si trova nella porzione norvegese del Mare del Nord, Aker BP ha scoperto un possibile giacimento petrolifero chiamato Øst Frigg...

Test più che positivi per Equinor a Johan Sverdrup

Johan Sverdrup è un giacimento di proprietà Equinor che si trova nel Mare del Nord, più precisamente nella zona di Utsirahøyden, in Norvegia. Inizialmente questo...

Equinor fa un passo indietro sul progetto Trollvind

“Apprezziamo tutti gli interessamenti più che positivi da parte di classe politica, fornitori e autorità per quanto riguarda il progetto Trollvind. Esso era un...

Stop di Petrobras in Amazzonia, gli ambientalisti dicono no

Nel bacino di Foz do Amazonas, al largo dello stato ai Amapà, in Brasile, si trova un giacimento petrolifero, che copre un'area lunga 2.200...

En plein per Saipem: due nuovi contratti in arrivo

Saipem si è aggiudicata, pochi giorni fa, due nuovi contratti offshore il cui valore complessivo si aggira intorno agli 850 milioni di dollari, confermando...