venerdì, Agosto 6, 2021

McDermott gestirà l’intero progetto offshore nel Golfo del Messico per il Gruppo BHP

Must read

Ecuador aumenta del 238% le esportazioni di petrolio negli Stati Uniti

In base al nuovo rapporto statistico della compagnia statale Petroamazonas, in maggio l'Ecuador ha esportato negli Stati Uniti una media di 196.000 barili di...

Schlumberger ha aumentato i suoi profitti dell’8%

Il gigante dei servizi petroliferi ha superato le aspettative nel secondo trimestre del 2021 e la tendenza conferma la crescita a breve e medio...

Il 56% delle attività a rischio di Repsol si trovano in Venezuela

La compagnia petrolifera spagnola Repsol ha presentato i suoi risultati finanziari del primo semestre 2021, in cui indica che i loro asset esposti a...

Snam – I gasdotti potranno trasportare in futuro l’idrogeno prodotto dalle rinnovabili

“Domani avremo idrogeno prodotto in Nord Africa, nel Mare del Nord, con risorse solari ed eoliche e quell’idrogeno può viaggiare attraverso il sistema esistente...

McDermott International è stata scelta dal gruppo australiano BHP per gestire la campagna di installazioni marine per il Shenzi Subsea Multiphase Pumping Project (SSMPP), a 222km dalle coste del Golfo del Messico e ad una profondità di 4,400 piedi (circa 1.340 m).

Il contratto prevede l’intera gestione del progetto, la realizzazione della pila di aspirazione della stazione di pompaggio, l’installazione di varie connessioni ombelicali, ponticelli, il trasporto dei materiali e attrezzature, ed infine i test necessari; questi lavori saranno coordinati dal gruppo ingegneristico di McDermott Huston, che si avvarrà della nave proprietaria North Ocean 102 per il trasporto e l’installazione dei componenti.

Mark Coscio, Senior Vice President per le regioni Nord, Centro e Sud America di McDermott, ha affermato: “Non vediamo l’ora di continuare la nostra partnership con BHP dopo l’aggiudicazione di questo contratto e continua dicendo – “La nave North Ocean 102 di Mcdermott è unicamente qualificata per il trasporto e l’installazione dei materiali e delle attrezzature del progetto Shenzi, nonché per eseguire test di pre-commissione e altre indagini necessarie per fornire in modo sicuro per il cliente.

Il progetto SSMPP inizierà in brevissimo tempo, mentre la fine dei lavori è stimata per l’estate 2023.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Ecuador aumenta del 238% le esportazioni di petrolio negli Stati Uniti

In base al nuovo rapporto statistico della compagnia statale Petroamazonas, in maggio l'Ecuador ha esportato negli Stati Uniti una media di 196.000 barili di...

Schlumberger ha aumentato i suoi profitti dell’8%

Il gigante dei servizi petroliferi ha superato le aspettative nel secondo trimestre del 2021 e la tendenza conferma la crescita a breve e medio...

Il 56% delle attività a rischio di Repsol si trovano in Venezuela

La compagnia petrolifera spagnola Repsol ha presentato i suoi risultati finanziari del primo semestre 2021, in cui indica che i loro asset esposti a...

Snam – I gasdotti potranno trasportare in futuro l’idrogeno prodotto dalle rinnovabili

“Domani avremo idrogeno prodotto in Nord Africa, nel Mare del Nord, con risorse solari ed eoliche e quell’idrogeno può viaggiare attraverso il sistema esistente...

Iniziano i lavori di produzione presso il pozzo East Cendor, in Malesia

A 140 chilometri dalle coste della Penisola Malese, sono stati avviati da Petrofac Malaysia Ltd. i lavori presso il pozzo East Cendor, che diventa...