domenica, Settembre 25, 2022

Messico. Pemex riduce del 30% la sua aspettativa nel mega campo di Ek Balam

Must read

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...

Petrobras conclude la vendita dei giacimenti di Ceará

La compagnia petrolifera statale Petrobras, ha affermato in un comunicato di aver concluso la vendita di tutte le sue partecipazioni nei giacimenti onshore di...

Talos Energy e Pemex lavorano a un piano per sviluppare il campo offshore di Zama

La compagnia petrolifera statunitense Talos Energy ha riferito in un rapporto alla Security Exchange Commission che sta lavorando fianco a fianco con Pemex per...

La Commissione Nazionale Idrocarburi (CNH) ha approvato una modifica al piano di sviluppo di Petróleos Mexicanos (Pemex) per quanto riguarda il contratto Ek Balam, considerato il più grande giacimento di petrolio nel paese, con il quale, al posto dei 334 milioni di barili previsti fino al 2021, ne produrrà 234 milioni di barili di greggio entro il 2039, vale a dire il 30% in meno.

Nella nuova sessione straordinaria, il consiglio di amministrazione della CNH ha spiegato che l’obiettivo della modifica del piano di sviluppo è giustificato dalla variazione negativa del volume di idrocarburi prodotto.

Lo scopo del Piano 2022 – 2039, prevede di recuperare un volume di 234 milioni di barili di petrolio e 56 miliardi di piedi cubi di gas durante la vita del contratto. Per ottenere questi risultati tuttavia Pemex dovrà perforare otto pozzi aggiuntivi, completare 11 pozzi esistenti, effettuare otto riparazioni importanti a pozzi in esercizio, 540 riparazioni minori, la costruzione di nove gasdotti e l’aggiunta di una struttura offshore per l’estrazione di idrocarburi.

OilGasNews vi invita alla seconda edizione di PIPELINE & GAS EXPO, la prima mostra-convegno Italiana dedicata interamente ai settori del mid-stream e delle reti distributive GAS, OIL & WATER. A Piacenza Expo, dal 8 al 10 Giugno 2022.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...

Petrobras conclude la vendita dei giacimenti di Ceará

La compagnia petrolifera statale Petrobras, ha affermato in un comunicato di aver concluso la vendita di tutte le sue partecipazioni nei giacimenti onshore di...

Talos Energy e Pemex lavorano a un piano per sviluppare il campo offshore di Zama

La compagnia petrolifera statunitense Talos Energy ha riferito in un rapporto alla Security Exchange Commission che sta lavorando fianco a fianco con Pemex per...

Pemex aiuterà a spegnere l’incendio del serbatoio di stoccaggio di petrolio a Cuba

Per ordine del Presidente del Messico, il personale specializzato della compagnia Pemex si è recato a Cuba per aiutare a estinguere l'incendio causato venerdì...