venerdì, Agosto 6, 2021

OPERATIVA LA PRIMA NAVE DI COSTA CROCIERE ALIMENTATA A GNL

Must read

Ecuador aumenta del 238% le esportazioni di petrolio negli Stati Uniti

In base al nuovo rapporto statistico della compagnia statale Petroamazonas, in maggio l'Ecuador ha esportato negli Stati Uniti una media di 196.000 barili di...

Schlumberger ha aumentato i suoi profitti dell’8%

Il gigante dei servizi petroliferi ha superato le aspettative nel secondo trimestre del 2021 e la tendenza conferma la crescita a breve e medio...

Il 56% delle attività a rischio di Repsol si trovano in Venezuela

La compagnia petrolifera spagnola Repsol ha presentato i suoi risultati finanziari del primo semestre 2021, in cui indica che i loro asset esposti a...

Snam – I gasdotti potranno trasportare in futuro l’idrogeno prodotto dalle rinnovabili

“Domani avremo idrogeno prodotto in Nord Africa, nel Mare del Nord, con risorse solari ed eoliche e quell’idrogeno può viaggiare attraverso il sistema esistente...

E’ entrata ufficialmente in servizio Costa Smeralda, la prima nave di Costa Crociere dotata di propulsione a gas naturale liquefatto.

La nuova cruiseship, costruita dal cantiere navale finlandese Meyer Turku, con una stazza lorda di 180.000 tonnellate, è parte – spiega la compagnia genovese in una nota – di un piano di espansione che comprende un totale di sette nuove navi in consegna per Costa entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre sei miliardi di euro. Di queste, ben cinque navi, comprese Costa Smeralda e la sua gemella Costa Toscana, che sarà operativa nel 2021, saranno alimentate a GNL.

Grazie alle sue eccezionali performance ambientali, che superano la normativa internazionale vigente in materia – spiega ancora la società del gruppo Carnival – Costa Smeralda è stata premiata dal RINA con Green Plus, la notazione volontaria di livello più alto per quanto riguarda l’impatto ambientale di una nave.

La nuova ammiraglia di Costa Crociere è già partita da Savona – hub portuale della compagnia – per la sua prima crociera nel Mediterraneo: un itinerario di una settimana che toccherà Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Civitavecchia e La Spezia.

Il rifornimento di GNL di questa newbuilding verrà sempre effettuato nel porto di Barcellona, dove Shell – con cui Carnival ha un contratto di lungo periodo per la fornitura di gas naturale liquefatto a tutte le navi del gruppo dotate di propulsione ibrida – ha già portato a termina la prime operazione di bunkeraggio di GNL della Costa Smeralda, tramite la bettolina Coral Methane.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Ecuador aumenta del 238% le esportazioni di petrolio negli Stati Uniti

In base al nuovo rapporto statistico della compagnia statale Petroamazonas, in maggio l'Ecuador ha esportato negli Stati Uniti una media di 196.000 barili di...

Schlumberger ha aumentato i suoi profitti dell’8%

Il gigante dei servizi petroliferi ha superato le aspettative nel secondo trimestre del 2021 e la tendenza conferma la crescita a breve e medio...

Il 56% delle attività a rischio di Repsol si trovano in Venezuela

La compagnia petrolifera spagnola Repsol ha presentato i suoi risultati finanziari del primo semestre 2021, in cui indica che i loro asset esposti a...

Snam – I gasdotti potranno trasportare in futuro l’idrogeno prodotto dalle rinnovabili

“Domani avremo idrogeno prodotto in Nord Africa, nel Mare del Nord, con risorse solari ed eoliche e quell’idrogeno può viaggiare attraverso il sistema esistente...

Iniziano i lavori di produzione presso il pozzo East Cendor, in Malesia

A 140 chilometri dalle coste della Penisola Malese, sono stati avviati da Petrofac Malaysia Ltd. i lavori presso il pozzo East Cendor, che diventa...