lunedì, Aprile 22, 2024

Passo avanti per BP nel progetto GTA

Must read

TotalEnergies completa l’acquisto di SapuraOMV in Maesia

Dopo che, alla fine del gennaio 2024, TotalEnergies aveva acquisito il 50% degli interessi di SapuraOMV Upstream Sdn, un operatore indipendente di gas malese,...

Novità al vertice: Maurizio Coratella è il nuovo Vicepresidente di McDermott

Maurizio Coratella, aresino classe 1965, è stato nominato Vicepresidente esecutivo e Direttore operativo di McDermott International Ltd, presso cui presterà servizio a partire dal...

Nuova scoperta di Petrobras in acque profonde

Nel bacino del Potiguar, a circa 190 chilometri da Fortaleza, in Brasile, Petrobras ha scoperto un accumulo di petrolio in acque ultra profonde a...

Pichetto Fratin: “Gas indispensabile fino al 2050”

Nel corso di un'intervista rilasciata dal Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto Fratin a Simone Spetia e andata in onda durante la...

Il progetto Greater Tortue Ahmeyim, gestito da BP insieme agli americani di Kosmos Energy, i senegalesi di Petrosen e ai mauritani di SMH, ha compiuto un notevole passo avanti con l’arrivo della FLNG Gimi.

Il giacimento, situato a 120 chilometri dalla costa, sul confine che divide le acque nazionali senegalesi da quelle mauritane, si trova nella Fase 1 dello sviluppo e produrrà circa 2,3 milione di tonnellate di GNL l’anno per, stando alle previsioni, almeno 20 anni.

Posto a profondità che raggiungono i 2.850 metri, GTA trasferirà il gas fino alla FPSO su cui verrà elaborato e “smagrito” dalle componenti più pesanti, per poi essere portato fino alla Floating Liquefied Natural Gas Gimi” – dalla capacità di immagazzinamento di 125.000 metri cubi – che lo trasferirà a sua volta nell’Hub GTA. Una volta che il GNL verrà raffreddato criogenicamente sarà pronto alla distribuzione.

Leggi anche: Il misuratore multifase di Pietro Fiorentini per un giacimento in Uganda

L’arrivo in sicurezza della nave FLNG è un altro passo avanti per la Fase 1 di GTA e testimonia l’impegno del nostro team e dei partner nel realizzare in sicurezza questo progetto. Le persone dietro al progetto hanno superato molte sfide, inclusa la pandemia, per orchestrare un’importante impresa di ingegneria. Siamo completamente concentrati sul completamento in sicurezza del progetto e sull’inizio di un nuovo capitolo energetico in Mauritania e Senegal“, ha commentato Emil Ismayilov, Vice Presidente Senior di BP.

Questo progetto ha un’importanza tale che gli è stato conferito lo status di Progetto Nazionale di Importanza Strategica dai Presidenti della Mauritania e del Senegal.

OilGasNews.it vi invita alla terza edizione del PGE2024 – Pipeline&Gas Expo, in programma a Piacenza dal 29 al 31 maggio 2024.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

TotalEnergies completa l’acquisto di SapuraOMV in Maesia

Dopo che, alla fine del gennaio 2024, TotalEnergies aveva acquisito il 50% degli interessi di SapuraOMV Upstream Sdn, un operatore indipendente di gas malese,...

Novità al vertice: Maurizio Coratella è il nuovo Vicepresidente di McDermott

Maurizio Coratella, aresino classe 1965, è stato nominato Vicepresidente esecutivo e Direttore operativo di McDermott International Ltd, presso cui presterà servizio a partire dal...

Nuova scoperta di Petrobras in acque profonde

Nel bacino del Potiguar, a circa 190 chilometri da Fortaleza, in Brasile, Petrobras ha scoperto un accumulo di petrolio in acque ultra profonde a...

Pichetto Fratin: “Gas indispensabile fino al 2050”

Nel corso di un'intervista rilasciata dal Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto Fratin a Simone Spetia e andata in onda durante la...

TotalEnergies si espande in Texas

La multinazionale francese TotalEnergies ha acquisito il 20% della partecipazione al progetto Dorado nell'ambito del giacimento di gas naturale Eagle Ford, in Texas, detenuto...