sabato, Maggio 15, 2021

SI APRE OGGI A MILANO L’EDIZIONE 2018 DI MCE DEEPWATER DEVELOPMENT

Must read

Petrobras firma il contratto per la costruzione della settima unità di Búzios

Petrobras ha firmato un contratto con la società Keppel Shipyard Limited per la costruzione della piattaforma P-78, la settima unità che si installerá nel...

Oxy perde 346 milioni di dollari nel primo trimestre

Occidental Petroleum, una delle compagnie Upstream più importanti degli Stati Uniti, ha dichiarato una perdita di 346 milioni di dollari nel primo trimestre 2021. I...

IEA: le scorte di petrolio tornano a livelli più normali

Dopo quasi un anno di forte limitazione dell'offerta da parte dei paesi dell'OPEC e dei suoi alleati, le scorte petrolifere mondiali che si sono...

Shell fa una grande scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

Con la perforazione del pozzo Leopard, Shell ha trovato un giacimento di petrolio con uno spessore di oltre 183 metri, in questo momento gli...

Apre i battenti oggi, a Milano, MCE Deepwater Development (MCEDD) 2018, evento internazionale di riferimento nel panorama europeo per le attività offshore in acque profonde.

Inaugurato nel 2004 ad Amsterdam, MCEDD giunge oggi alla sua 15esima edizione, in corso al Milan Marriott Hotel dal 9 all’11 aprile, ospitato dall’Eni, il cui sviluppo delle attività deepwater continua costantemente.

E a testimoniare il ruolo chiave giocato in questa edizione dell’evento dalla corporation italiana, saranno ben 15 i manager Eni a intervenire come speaker durante le varie sessioni congressuali che caratterizzano l’intenso programma di MCEDD 2018.

Per il primo giorno è prevista infatti una conferenza sugli aspetti tecnici e operativi animata da rappresentanti di divere major e fornitori di servizi offshore, tra cui EniProgetti, Total, BP e Subsea7. Il secondo giorno si confronteranno, in due sessioni dedicate, i contractor attivi nell’industria offshore come Subsea7, TechnipFMC e BHGE, mentre seguiranno una serie di seminari sugli aspetti tecnici e ingegneristici del business, compreso un focus sulle pipeline cui prenderanno parte anche dirigenti di Saipem. Il terzo giorno, oltre ad una ulteriore serie di focus tecnici e operativi, corporation e fornitori si confronteranno anche sugli aspetti economici e sul ciclo di vita degli impianti produttivi offshore.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Petrobras firma il contratto per la costruzione della settima unità di Búzios

Petrobras ha firmato un contratto con la società Keppel Shipyard Limited per la costruzione della piattaforma P-78, la settima unità che si installerá nel...

Oxy perde 346 milioni di dollari nel primo trimestre

Occidental Petroleum, una delle compagnie Upstream più importanti degli Stati Uniti, ha dichiarato una perdita di 346 milioni di dollari nel primo trimestre 2021. I...

IEA: le scorte di petrolio tornano a livelli più normali

Dopo quasi un anno di forte limitazione dell'offerta da parte dei paesi dell'OPEC e dei suoi alleati, le scorte petrolifere mondiali che si sono...

Shell fa una grande scoperta di petrolio nel Golfo del Messico

Con la perforazione del pozzo Leopard, Shell ha trovato un giacimento di petrolio con uno spessore di oltre 183 metri, in questo momento gli...

Il Suriname riceve offerte per meno del 50% delle zone offshore disponibili

Il Suriname ha ricevuto solo 10 offerte delle aree situate nelle acque poco profonde, ricevendo così proposte per 3 degli 8 blocchi che erano...