sabato, Settembre 18, 2021

NORD STREAM 2: VIA LIBERA AL GASDOTTO DA GERMANIA E FINLANDIA

Must read

Snam partecipa a Biogas Italy per promuovere la transizione energetica e la decarbonizzazione del settore dei trasporti

Snam sarà presente a Biogas Italy, l’evento dedicato al biogas e biometano agricolo che avrà luogo a Roma i prossimi 22 e 23 settembre...

Ecuador. I lavori di riparazione dell’unità FCC della raffineria di Esmeraldas sono stati completati

La compagnia statale Petroecuador ha annunciato che i lavori di manutenzione, riparazione e avviamento dell'Unità di cracking catalitico (FCC) della Raffineria Esmeraldas sono stati...

Pemex cancella i contratti con Vitol a causa di uno scandalo di corruzione

La compagnia Petróleos Mexicanos (Pemex) ha annullato tre contratti con Vitol, a causa di un episodio di corruzione negli Stati Uniti che ha coinvolto...

Carburanti sostenibili per il trasporto pubblico – il commento di Andrea Arzà e Assogasliquidi-Federchimica

Andrea Arzà, AD di Liquigas e presidente di Assogasliquidi-Federchimica, è intervenuto in merito al recente invito del Parlamento al Governo nell’estendere l’uso di veicoli...

Nelle scorse settimane il progetto del Nord Stream 2, gasdotto che porterà il gas russo in Europa del Nord attraverso il Mar Baltico, ha fatto un deciso passo avanti dal punto di vista dell’iter autorizzativo (nonostante le polemiche e la contrarietà da parte di alcuni Paesi UE e dell’Ucraina) ottenendo il ‘via libera’ da parte di Germania e Finlandia.

In particolare – come comunicato dalla stessa società Nord Stream 2 AG (controllata da Gazprom e basata a Zug, in Svizzera) – il Governo di Helsinki ha autorizzato l’utilizzo della Finnish Exclusive Economic Zone (EEZ) per la costruzione della pipeline in relazione ai 374 Km di condotte che passeranno all’interno di tale area. Quello appena ottenuto è però solo il primo dei due permessi necessari per poter attraversare la EEX finlandese: il secondo, che si basa sul Water Act, è atteso nelle prossime settimane.

Il primo ok finlandese segue di pochi giorni l’analogo via libera che Nord Stream 2 AG ha ottenuto dal Governo di Berlino, per poter attraversare i 30 Km della EEZ tedesca interessata dal progetto del nuovo gasdotto. La Stralsund Mining Authority aveva peraltro già approvato a gennaio scorso la costruzione della porzione di pipeline che attraversa, invece, le acque territoriali della Repubblica Federale.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Snam partecipa a Biogas Italy per promuovere la transizione energetica e la decarbonizzazione del settore dei trasporti

Snam sarà presente a Biogas Italy, l’evento dedicato al biogas e biometano agricolo che avrà luogo a Roma i prossimi 22 e 23 settembre...

Ecuador. I lavori di riparazione dell’unità FCC della raffineria di Esmeraldas sono stati completati

La compagnia statale Petroecuador ha annunciato che i lavori di manutenzione, riparazione e avviamento dell'Unità di cracking catalitico (FCC) della Raffineria Esmeraldas sono stati...

Pemex cancella i contratti con Vitol a causa di uno scandalo di corruzione

La compagnia Petróleos Mexicanos (Pemex) ha annullato tre contratti con Vitol, a causa di un episodio di corruzione negli Stati Uniti che ha coinvolto...

Carburanti sostenibili per il trasporto pubblico – il commento di Andrea Arzà e Assogasliquidi-Federchimica

Andrea Arzà, AD di Liquigas e presidente di Assogasliquidi-Federchimica, è intervenuto in merito al recente invito del Parlamento al Governo nell’estendere l’uso di veicoli...

Costi del gas in aumento e corsa alla transizione ecologica – le posizioni del Premier Draghi e del Ministro Cingolani

Decarbonizzazione e transizione alle energie rinnovabili. Ospite al quindicesimo forum economico italo-tedesco “Ripartiamo con l’Italia”, svoltosi di recente a Cernobbio, il Presidente del Consiglio Mario...