giovedì, Maggio 19, 2022

Versalis e Saipem insieme per la nuova tecnologia PROESA®

Must read

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

PROESA® è la nuova tecnologia proprietaria di Versalis, società del settore chimico di Eni, in grado di produrre bioetanolo sostenibile e prodotti chimici provenienti da biomasse lignocellulosiche.

In collaborazione con Saipem, leader nelle attività di ingegneria, perforazione e di grandi progetti per il settore energetico, le due società promuoveranno PROESA® su scala mondiale.

Attraverso un processo di idrolisi e fermentazione di biomasse non destinate all’alimentazione umana, bensì scarti agricoli, cippato di legno e colture energetiche, PROESA® produce bioetanolo di seconda generazione, considerato da UE “Advanced biofuel”.

Secondo l’accordo, Versalis gestirà gli aspetti commerciali relativi alla concessione della licenza della tecnologia in questione, fornendo assistenza e servizi di ingegneria; Saipem, invece, seguirà le varie fasi di sviluppo degli impianti di produzione, dalla progettazione alla loro realizzazione.

L’impianto di riferimento per la commercializzazione internazionale è quello di Versalis a Crescentino (Vercelli), dove è stata sviluppata la tecnologia PROESA®.

Per Versalis, in linea con la strategia di decarbonizzazione di Eni, questo è un importante passo avanti per rendere le proprie attività e prodotti sempre più diversificati e sostenibili, dando così un significativo contributo allo sviluppo dell’economia circolare del paese.

L’amministratore delegato di Versalis, Adriano Alfani, commenta: “L’accordo siglato con Saipem avrà un ruolo fondamentale nel posizionamento a livello internazionale della tecnologia proprietaria Versalis, nata e sviluppata tutta in Italia, nell’ambito della chimica da fonti rinnovabili. L’obiettivo è che questa tecnologia innovativa, che è parte integrante del nostro piano di trasformazione in chiave sostenibile all’interno della più ampia strategia di decarbonizzazione di Eni, contribuisca allo sviluppo di prodotti da rinnovabili in un settore della chimica globalmente in crescita”.

Saipem, dopo aver intrapreso una strategia indirizzata alla produzione di energie rinnovabili e sostenibili, amplierà, con questo accordo, la propria offerta di tecnologie per la chimica cosiddetta green, soddisfacendo la sempre più elevata richiesta, internazionale e nazionale, di processi produttivi a bassissimo impatto ambientale.

Francesco Caio, Amministratore Delegato di Saipem, ha commentato: “La domanda globale di bioetanolo è prevista in crescita nei prossimi anni e con Versalis intendiamo soddisfarla facendo leva su una tecnologia tra le più promettenti. Questo accordo rappresenta per entrambi un’opportunità in termini di crescita e vantaggio competitivo ed è un ulteriore tassello della nostra strategia di sviluppo di tecnologie “green” per la transizione energetica”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

Eni sigla un accordo in Congo per l’aumento della produzione e fornitura di GNL

Si è conclusa con successo la missione di Eni in Congo. A Brazzaville, l’amministratore delegato Claudio Descalzi ha firmato una lettera d’intenti con il...