sabato, Febbraio 27, 2021

WIKA : NUOVO CONTROLLORE DI PRESSIONE

Must read

Saipem: rosso di oltre 1 miliardo nel 2020, ma l’azienda conferma l’impegno nella transizione energetica

La pandemia di coronavirus ha pesato in misura considerevole sui conti di Saipem, che ha chiuso il 2020 con un rosso superiore al miliardo...

Al via dal prossimo anno il servizio small scale della FSRU Toscana di OLT Offshore

La FSRU Toscana avvierà le operazioni di small scale GNL a gennaio 2022, mentre già nei prossimi mesi lancerà un sondaggio di mercato e...

Nuove date per l’OMC 2021, che si svolgerà a Ravenna dal 28 al 30 settembre

La 15esima edizione della fiera OMC (Offshore Mediterranean Conference) di Ravenna non si svolgerà a maggio, come inizialmente previsto, ma dal 28 al 30...

Shell lancia anche in Italia la sua gamma di lubrificanti ‘carbon neutral’

Shell ha annunciato oggi il lancio della gamma di lubrificanti Carbon Neutral, ovvero a impatto zero di CO2e, disponibile in Italia e nei principali...

 

PIC_NE_PR2015_de_de_69199

Nuovo controllore di pressione: due sensori e un campo di pressione fino a 210 bar

Arese, Agosto 2015.
WIKA ha progettato il controllore di pressione pneumatico CPC4000 per una ampia gamma di applicazioni. Il nuovo strumento rappresenta inoltre una valida alternativa a costi contenuti rispetto alle soluzioni di fascia alta.

All’interno della gamma dei controllori WIKA, il nuovo CPC4000 sostituisce il controllore di pressione ad alta velocità modello CPC3000. Il nuovo strumento offre funzioni e prestazioni migliorate e, con la velocità di controllo fino a un massimo di 10 secondi per il raggiungimento del setpoint, è ancora relativamente veloce. Il nuovo controllore offre un campo di pressione esteso fino a 210 bar (3.045 psi) ed è dotato di due sensori di pressione di riferimento che sono controllati automaticamente in funzione del tipo di taratura che viene effettuata. I sensori hanno inoltre una precisione dello 0,02% FS oppure, in opzione, dello 0,02% IS-50. Il funzionamento intuitivo del nuovo controllore tramite il display LCD da 7” a colori touchscreen corrisponde al concetto dell’intera famiglia di prodotti.

Il CPC4000 viene principalmente utilizzato come strumento campione nella produzione dei sensori di pressione a basso costo e nel settore oil & gas. La velocità di controllo impostabile ora disponibile, rende lo strumento in grado di collaudare e verificare anche i pressostati.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Saipem: rosso di oltre 1 miliardo nel 2020, ma l’azienda conferma l’impegno nella transizione energetica

La pandemia di coronavirus ha pesato in misura considerevole sui conti di Saipem, che ha chiuso il 2020 con un rosso superiore al miliardo...

Al via dal prossimo anno il servizio small scale della FSRU Toscana di OLT Offshore

La FSRU Toscana avvierà le operazioni di small scale GNL a gennaio 2022, mentre già nei prossimi mesi lancerà un sondaggio di mercato e...

Nuove date per l’OMC 2021, che si svolgerà a Ravenna dal 28 al 30 settembre

La 15esima edizione della fiera OMC (Offshore Mediterranean Conference) di Ravenna non si svolgerà a maggio, come inizialmente previsto, ma dal 28 al 30...

Shell lancia anche in Italia la sua gamma di lubrificanti ‘carbon neutral’

Shell ha annunciato oggi il lancio della gamma di lubrificanti Carbon Neutral, ovvero a impatto zero di CO2e, disponibile in Italia e nei principali...

Saipem ottiene una maxi-commessa per un progetto di gas offshore in Qatar

Saipem ha messo a segno un ‘colpo’ di notevole entità in Qatar, dove ha ottenuto dalla compagnia statale Qatargas un contratto da ben 1,7...