sabato, Luglio 2, 2022

730 MILIONI DI DOLLARI DI NUOVI CONTRATTI PER IL GRUPPO ITALIANO MAIRE TECNIMONT

Must read

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Sonatrach e Sinopec collaborano per la perforazione di nuovi pozzi petroliferi

La compagnia degli idrocarburi di stato algerina, Sonatrach, ha firmato un contratto per lo sviluppo di un giacimento petrolifero nell'estremo sud-est del Paese con...

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

Maire Tecnimont, tramite alcune delle sue principali controllate, si è aggiudicata nuove commesse e integrazioni di contratti esistenti per un valore totale complessivo di 730 milioni di dollari.

Si tratta – spiega il gruppo italiano in una nota – di attività di licensing, servizi di ingegneria e di Engineering, Procurement & Construction, aggiudicate da alcuni dei più prestigiosi clienti internazionali, in Europa, Medio Oriente, Sud-Est Asia ed Americhe.

Tra le nuove acquisizioni, Tecnimont si è aggiudicata un contratto EPC da parte di Abu Dhabi Polymer Company (Borouge) per una nuova unità di polipropilene (PP5 project) a Ruwais, ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti. Borouge è la joint venture fra Abu Dhabi National Oil Company (ADNOC), una delle società oil & gas più grandi al mondo, e Borealis, produttore austriaco di soluzioni petrolchimiche e plastiche, leader a livello internazionale.

Lo scopo del lavoro consiste in una nuova unità di polipropilene (PP5) e le strutture annesse, con una capacità massima di 480.000 tonnellate all’anno, da integrare nel già esistente Complesso Borouge 3. Il completamento del progetto è previsto entro la fine del 2021.

Il gruppo Maire Tecnimont ha sostenuto lo sviluppo della catena del valore petrolchimica di Abu Dhabi dalla fine degli anni ’90, con il primo complesso Borouge di poliolefine (Borouge 1) completato nel 2001. Il Gruppo ha portato a termine due ulteriori progetti di espansione del complesso nel 2007 e nel 2010 (rispettivamente Borouge 2 e Borouge 3). Questo nuovo contratto EPC, che segue la fase Front End Engineering Design (FEED), già completata con successo da Tecnimont, conferma la leadership del gruppo nelle poliolefine a livello mondiale e consolida ulteriormente la propria presenza in uno dei suoi mercati storici nel Medio-Oriente.

“Gli Emirati Arabi Uniti rappresentano la nostra seconda casa e abbiamo una profonda conoscenza del suo mercato e dei suoi player: è uno degli ambienti più adatti per un contractor EPC technology-driven come il nostro gruppo” ha commentato Pierroberto Folgiero, Amministratore Delegato del di Maire Tecnimont. “Siamo onorati di contribuire ancora una volta ai piani di sviluppo di Abu Dhabi, e di rafforzare ulteriormente una partnership reciprocamente vantaggiosa, con un cliente prestigioso come Borouge”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Sonatrach e Sinopec collaborano per la perforazione di nuovi pozzi petroliferi

La compagnia degli idrocarburi di stato algerina, Sonatrach, ha firmato un contratto per lo sviluppo di un giacimento petrolifero nell'estremo sud-est del Paese con...

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...