venerdì, Maggio 20, 2022

ALL’OLANDESE SMIT LAMNALCO I SERVIZI DI SUPPORTO PER LA ‘CORAL SUL FLNG’ DELL’ENI

Must read

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

Coral FLNG, la società guidata dall’Eni e partecipata da ExxonMobil, CNPC, Kogas, Galp Energia e ENH, che gestirà la Coral Sul FLNG, ha affidato alla corporation marittima olandese Smit Lamnalco l’incarico di fornire tutti i servizi marittimi di supporto alla futura unità offshore.

La Floating LNG unit, commissionata nel 2017 al cantiere sudcoreano Samsung Heavy Industries per 2,5 miliardi di dollari, è attualmente in fase di assemblaggio negli stabilimenti del costruttore asiatico e una volta completata verrà installata nell’offshore del Mozambico, per mettere in produzione il maxi giacimento di gas Coral South.

Smit Lamnalco, che è basata a Rotterdam ma è operativa in 30 Paesi del mondo, con 2.800 addetti diretti e una flotta costituita da 180 unità navali specializzate, ha ottenuto un contratto decennale, ulteriormente rinnovabile, del valore complessivo di 200 milioni di euro.

L’incarico riguarderà i servizi marittimi di supporto all’operatività della Coral Sul, e in particolare l’assistenza nelle operazioni di ormeggio e disormeggio alle navi gasiere che approderanno alla FLNG gestita dall’Eni. A tale scopo, Smit Lamnalco utilizzerà 3 nuovi rimorchiatori d’altura, che avranno una capacità di tiro a punto fisso di 95 tonnellate ciascuno.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...

Paolo Gallo (Italgas): “Il piano RePower Eu accelera la transizione ecologica, una sfida enorme per noi distributori”

Paolo Gallo, a.d. Italgas, è intervenuto in merito al programma europeo RePower Eu, ovvero il piano con cui ci si allontanerebbe dalla dipendenza dal...

Eni sigla un accordo in Congo per l’aumento della produzione e fornitura di GNL

Si è conclusa con successo la missione di Eni in Congo. A Brazzaville, l’amministratore delegato Claudio Descalzi ha firmato una lettera d’intenti con il...