martedì, Ottobre 26, 2021

ASSOMINERARIA PUBBLICA LA MAPPA DELLE 118 PIATTAFORME OFFSHORE ITALIANE

Must read

Petroperù ha avuto un utile lordo di 320 milioni di euro in settembre

La compagnia Petroperú ha chiuso il mese di settembre con un utile lordo di 320 milioni di euro, 200 milioni in più rispetto allo...

Petrobras mantiene la crescita della produzione nel terzo trimestre

Secondo il comunicato di Petrobras, la produzione media di petrolio, GNL e gas naturale ha raggiunto 2,8 milioni di barili di petrolio equivalente al...

La produzione di petrolio in Argentina è scesa del 21% in un mese

Il Segretariato per l'Energia dell'Argentina ha riferito che la produzione di petrolio convenzionale a settembre è stata di 296.514 barili al giorno. Nello stesso mese,...

Brasile. La nuova asta ha venduto solo 5 blocchi su 92

 Il Brasile ha venduto solo cinque dei 92 blocchi offerti con nove società partecipanti, rispetto ai 17 blocchi assegnati nella precedente (2019). Grandi compagnie petrolifere...

Sono in tutto 118 le piattaforme offshore installate nelle acque territoriali del Belpaese. O meglio, tale è il numero delle installazioni che risultava al 31 dicembre 2018, secondo i dati del Ministero dello Sviluppo Economico riportati da Assomineraria – l’associazione italiana delle imprese minerarie e petrolifere aderente a Confindustria – che ha anche pubblicato sul suo sito istituzionale una dettagliata mappa di tutte le piattaforme offshore italiane.

La maggiore concentrazione di impianti si verifica nell’altro Adriatico, suddiviso nelle zone A e B, in cui si trovano rispettivamente 62 e 42 piattaforma offshore. La zona C è invece ubicata nel mare siciliano, indicativamente davanti alle coste di Gela, ed è ‘abitata’ da 5 piattaforme, stesso numero di installazioni riscontrato anche nella zona D, davanti alla costa calabrese del Mar Ionio.

Nessuna traccia, sulla mappa pubblicata da Assomineraria, della zona E, mentre nella zona F, situata nell’offshore di Bari, in basso Adriatico, c’è una sola piattaforma. L’ultima zona è la G, che si trova al largo di Trapani e Marsala, in Sicilia, e accoglie da 3 impianti offshore.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Petroperù ha avuto un utile lordo di 320 milioni di euro in settembre

La compagnia Petroperú ha chiuso il mese di settembre con un utile lordo di 320 milioni di euro, 200 milioni in più rispetto allo...

Petrobras mantiene la crescita della produzione nel terzo trimestre

Secondo il comunicato di Petrobras, la produzione media di petrolio, GNL e gas naturale ha raggiunto 2,8 milioni di barili di petrolio equivalente al...

La produzione di petrolio in Argentina è scesa del 21% in un mese

Il Segretariato per l'Energia dell'Argentina ha riferito che la produzione di petrolio convenzionale a settembre è stata di 296.514 barili al giorno. Nello stesso mese,...

Brasile. La nuova asta ha venduto solo 5 blocchi su 92

 Il Brasile ha venduto solo cinque dei 92 blocchi offerti con nove società partecipanti, rispetto ai 17 blocchi assegnati nella precedente (2019). Grandi compagnie petrolifere...

Pemex lancia bando di gara per la certificazione delle riserve di idrocarburi

Il dipartimento di produzione e esplorazione della compagnia statale petrolifera Pemex (PEP) è alla ricerca di una agenzia per quantificare e certificare i volumi...