sabato, Giugno 22, 2024

BP ha triplicato i suoi profitti nel primo trimestre 2021

Must read

Equinor svilupperà due impianti di stoccaggio di CO2 nel Mare del Nord

La Norvegese Equinor si è aggiudicata due contratti per lo sviluppo di altrettanti impianti di stoccaggio di CO2 nel Mare del Nord. Si prevede...

TotalEnergies e NNPCL espandono le perforazioni in Nigeria

Il colosso francese TotalEnergies e la Nigerian National Petroleum Corporation Ltd, società petrolifera nigeriana, detengono la partecipazione della licenza OML 58 con un rapporto...

Shell acquisirà Pavilion Energy

Shell Plc, tramite la sua sussidiaria Shell Eastern Trading Pte. Ltd, ha annunciato l'intenzione di acquisire la società energetica Pavilion Energy, di Singapore, controllata...

Vallourec fornirà i suoi prodotti ad Equinor

Vallourec, azienda francese leader nella soluzione di prodotti tubolari di alto livello per le industrie energetiche e dell'oil&gas ha firmato un accordo della durata...

La compagnia petrolifera BP ha triplicato i suoi profitti trimestrali grazie a scambi eccezionali di gas, prezzi del petrolio più alti e margini di raffinazione più elevati.

BP ha registrato un aumento per il primo trimestre di 2,63 miliardi di dollari, un aumento significativo rispetto a 800 milioni dello stesso periodo del 2020.

Il flusso di cassa di 6,1 miliardi di dollari è stato costruito su una solida performance aziendale, con un accumulo di capitale circolante di 1,2 miliardi di dollari, tuttavia i proventi derivati dalla vendita di attivi sono stati di 4,8 miliardi, di cui 2,4 miliardi dalla cessione di una quota del 20% in Oman Block 61 e 1 miliardo dalla vendita dell’attività petrolchimica a Ineos.

L’indebitamento netto è stato ridotto di 5,6 miliardi raggiungendo così 33,3 miliardi alla fine del trimestre.

Bernard Looney, CEO di BP, ha dichiarato: “Con l’accelerazione dei proventi derivati dalla vendita di attivi, assieme a una forte performance aziendale e alla ripresa dei prezzi del petrolio, abbiamo generato un forte flusso di cassa e raggiunto il nostro obiettivo di indebitamento netto con circa un anno di anticipo”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Equinor svilupperà due impianti di stoccaggio di CO2 nel Mare del Nord

La Norvegese Equinor si è aggiudicata due contratti per lo sviluppo di altrettanti impianti di stoccaggio di CO2 nel Mare del Nord. Si prevede...

TotalEnergies e NNPCL espandono le perforazioni in Nigeria

Il colosso francese TotalEnergies e la Nigerian National Petroleum Corporation Ltd, società petrolifera nigeriana, detengono la partecipazione della licenza OML 58 con un rapporto...

Shell acquisirà Pavilion Energy

Shell Plc, tramite la sua sussidiaria Shell Eastern Trading Pte. Ltd, ha annunciato l'intenzione di acquisire la società energetica Pavilion Energy, di Singapore, controllata...

Vallourec fornirà i suoi prodotti ad Equinor

Vallourec, azienda francese leader nella soluzione di prodotti tubolari di alto livello per le industrie energetiche e dell'oil&gas ha firmato un accordo della durata...

Snam soddisfatta dell’indipendenza dal gas russo

Stefano Venier, CEO di Snam, ha partecipato venerdì 14 giugno ad un incontro organizzato dal  MIB Trieste School of Management, di cui egli stesso...