lunedì, Luglio 4, 2022

BP ha triplicato i suoi profitti nel primo trimestre 2021

Must read

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Sonatrach e Sinopec collaborano per la perforazione di nuovi pozzi petroliferi

La compagnia degli idrocarburi di stato algerina, Sonatrach, ha firmato un contratto per lo sviluppo di un giacimento petrolifero nell'estremo sud-est del Paese con...

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

La compagnia petrolifera BP ha triplicato i suoi profitti trimestrali grazie a scambi eccezionali di gas, prezzi del petrolio più alti e margini di raffinazione più elevati.

BP ha registrato un aumento per il primo trimestre di 2,63 miliardi di dollari, un aumento significativo rispetto a 800 milioni dello stesso periodo del 2020.

Il flusso di cassa di 6,1 miliardi di dollari è stato costruito su una solida performance aziendale, con un accumulo di capitale circolante di 1,2 miliardi di dollari, tuttavia i proventi derivati dalla vendita di attivi sono stati di 4,8 miliardi, di cui 2,4 miliardi dalla cessione di una quota del 20% in Oman Block 61 e 1 miliardo dalla vendita dell’attività petrolchimica a Ineos.

L’indebitamento netto è stato ridotto di 5,6 miliardi raggiungendo così 33,3 miliardi alla fine del trimestre.

Bernard Looney, CEO di BP, ha dichiarato: “Con l’accelerazione dei proventi derivati dalla vendita di attivi, assieme a una forte performance aziendale e alla ripresa dei prezzi del petrolio, abbiamo generato un forte flusso di cassa e raggiunto il nostro obiettivo di indebitamento netto con circa un anno di anticipo”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Sonatrach e Sinopec collaborano per la perforazione di nuovi pozzi petroliferi

La compagnia degli idrocarburi di stato algerina, Sonatrach, ha firmato un contratto per lo sviluppo di un giacimento petrolifero nell'estremo sud-est del Paese con...

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...