lunedì, Luglio 4, 2022

La perforazione di pozzi in Messico si riduce del 73%

Must read

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Sonatrach e Sinopec collaborano per la perforazione di nuovi pozzi petroliferi

La compagnia degli idrocarburi di stato algerina, Sonatrach, ha firmato un contratto per lo sviluppo di un giacimento petrolifero nell'estremo sud-est del Paese con...

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

La Camera Nazionale di Idrocarburi (CNH) ha presentato la relazione trimestrale che riguarda le attività di perforazione dei pozzi fino al 31 marzo 2021.

Nel periodo gennaio-marzo 2021 è stata autorizzata la perforazione di 17 pozzi, di cui 1 attualmente in perforazione e 16 inizieranno a breve.

Questo dato rappresenta un calo del 73,44% rispetto al primo trimestre del 2020, quando fu autorizzata la perforazione di 64 pozzi.

Secondo il rapporto la posizione geografica dei pozzi autorizzati, 13 sono a terra e 4 in acque poco profonde.

Pemex dispone di sette pozzi autorizzati, Operadora Block 13 e Vista Oil & Gas, tre pozzi per ogni compagnia, Pantera Exploración ne ha due, Jaguar e Block VC 01 hanno un pozzo per ciascuno.

Sul totale delle autorizzazioni rilasciate nel trimestre in questione, le risorse stimate sono di 254,2 milioni di barili equivalenti di petrolio (Boe), di cui 164,2 milioni Boe (65%) appartengono a pozzi a terra e 90 milioni Boe (35%) in offshore.

L’investimento programmato ammonta a 275 milioni di dollari, di cui 200 milioni di dollari sono destinati alla perforazione di pozzi in acque poco profonde, e 74,3 milioni di dollari a terra.

L’importo totale dell’investimento di Pemex in Upstream sarà di 244 milioni di dollari, e di 31 milioni di dollari gli Operatori. 

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Sonatrach e Sinopec collaborano per la perforazione di nuovi pozzi petroliferi

La compagnia degli idrocarburi di stato algerina, Sonatrach, ha firmato un contratto per lo sviluppo di un giacimento petrolifero nell'estremo sud-est del Paese con...

Eni al primo posto tra le aziende internazionali del settore Oil&Gas

Eni si conferma al primo posto tra le società Oil&Gas internazionali nella classifica del think tank finanziario indipendente Carbon Tracker Initiative che confronta i...

Air Liquide e Lhoist collaborano per ridurre le emissioni di CO2 nell’industria della calce in Francia

Air Liquide ha siglato un Memorandum of Understanding con Lhoist, leader internazionale nel campo minerario, per decarbonizzare l’impianto produttivo di calce di Réty (Francia)...

L’acciaio Oil & Gas di Scandiuzzi sceglie le rough terrain di Terex

Scandiuzzi Steel Constructions, azienda con oltre 50 anni di esperienza nella fornitura di soluzioni ingegneristiche e attrezzature per le costruzioni e l’industria dell’Oil &...