mercoledì, Novembre 30, 2022

Perù: riprende la produzione di petrolio nella zona settentrionale

Must read

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

Il Blocco 67, situato nella località di Loreto, ha ripreso le sue attività dopo un anno di paralisi a causa dei bassi prezzi del petrolio e della pandemia.

La ripresa della produzione di petrolio nella parte settentrionale del paese, che nei giorni scorsi ha raggiunto il picco di 17.500 barili al giorno è di fondamentale importanza per l’industria petrolifera peruviana.

Fino ad oggi, la produzione in quella zona era garantita solo dalle operazioni del Blocco 95 che appartiene a Petrotal, poiché i blocchi 8 e 192 erano stati completamente interrotti.

La compagnia statale Perupetro nel corso dei prossimi giorni coordinerà con le entità competenti per riportare alla normalità le attività di produzione nei blocchi menzionati. La produzione di petrolio del Blocco 95 nel mese di marzo ha raggiunto 7.100 barili al giorno, ma per aprile è previsto un aumento con l’inizio della perforazione del pozzo Bretagne Norte 7D. Questo pozzo fa parte della campagna di perforazione di 4 pozzi che Petrotal prevede di effettuare quest’anno per aumentare la produzione a oltre 11.000 barili al giorno.

Attualmente la produzione di petrolio in Perù è di 68.000 barili al giorno e di 30 milioni di piedi cubici al giorno di gas naturale.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...