venerdì, Gennaio 21, 2022

Cimolai completa i moduli in acciaio per un nuovo terminal di trattamento di gas naturale in Canada

Must read

Annunciata la possibile multa a Repsol per fuoriuscita di petrolio

Più di 18.000 metri quadrati di spiagge sono state colpite dalla fuoriuscita di circa 6.000 barili di petrolio. I sindaci di Ventanilla e Ancón...

Diminuisce la produzione nel principale asset di Pemex

Il complesso principale di Pemex (Ku-Maloob-Zaap), ha smesso di produrre circa 152.000 barili al giorno durante la prima metà del 2021. Nella prima metà di...

Nel 2021 le esportazioni di PDVSA sono aumentate del 66%

Secondo i dati di PDVSA Il livello medio delle esportazioni di petrolio dal Venezuela ha raggiunto il livello di 628.900 barili al giorno nel...

Argentina. Vaca Muerta potrebbe esportare 13.000 milioni di euro l’anno

Il presidente dell'Istituto Argentino del Petrolio e del Gas (IAPG), ha pubblicato un’analisi dello scenario del settore degli idrocarburi di fronte alla transizione energetica...

Cimolai Group, leader mondiale nel settore dell’ingegneria civile, militare, navale e dell’Oil&Gas, ha annunciato il completamento dell’ultimo dei quattro moduli in acciaio, commissionati da Baker Hughes, che saranno impiegati in un progetto di produzione di gas naturale liquefatto in British Columbia, Canada.

I moduli commissionati.

Il contratto prevedeva la costruzione di quattro moduli in acciaio S355ML e S460ML delle dimensioni di circa 54m x 22m x H 25m, completi di strutture per il cladding, supporti piping/elettro-strumentali e varie strutture terziarie (scale, parapetti, ecc.).

Per questa commissione sono stati necessari 20 mesi di duro lavoro e il coinvolgimento di tutti gli stabilimenti del Gruppo in Friuli, in particolare quello di San Giorgio di Nogaro (UD) dove la struttura è stata assemblata e preparata per il trasporto via mare.

Il nuovo terminal per il trattamento del gas naturale.
Il Progetto del Consorzio Lng Canada nel Distretto Kitimat, Canada.

Una volta giunti a destinazione, i quattro moduli prenderanno parte al progetto del Consorzio LNG Canada, per la costruzione di un nuovo terminal destinato all’estrazione, la liquefazione, lo stoccaggio di gas naturale nel distretto di Kitimat, in British Columbia.

I moduli di Cimolai saranno impiegati per ospitare gli impianti e i macchinari per il trattamento del gas naturale; la prima esportazione di lgn dal distretto Kitimat è prevista entro la prima metà del 2025.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Annunciata la possibile multa a Repsol per fuoriuscita di petrolio

Più di 18.000 metri quadrati di spiagge sono state colpite dalla fuoriuscita di circa 6.000 barili di petrolio. I sindaci di Ventanilla e Ancón...

Diminuisce la produzione nel principale asset di Pemex

Il complesso principale di Pemex (Ku-Maloob-Zaap), ha smesso di produrre circa 152.000 barili al giorno durante la prima metà del 2021. Nella prima metà di...

Nel 2021 le esportazioni di PDVSA sono aumentate del 66%

Secondo i dati di PDVSA Il livello medio delle esportazioni di petrolio dal Venezuela ha raggiunto il livello di 628.900 barili al giorno nel...

Argentina. Vaca Muerta potrebbe esportare 13.000 milioni di euro l’anno

Il presidente dell'Istituto Argentino del Petrolio e del Gas (IAPG), ha pubblicato un’analisi dello scenario del settore degli idrocarburi di fronte alla transizione energetica...

Ecuador aumenta le sue vendite annuali di petrolio del 51%

Secondo le cifre annunciate dal Ministero di Energia, il paese ha aumentato le vendite di petrolio del 51%, passando da 4.150 milioni di euro...