venerdì, Gennaio 27, 2023

CORONAVIRUS: CANCELLATA L’OFFSHORE TECHNOLOGY CONFERENCE 2020 DI HOUSTON

Must read

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

Dopo un iniziale tentativo di ‘salvare’ l’edizione 2020, spostandola da maggio (dal 4 al 7) all’autunno, la diffusione mondiale della pandemia di coronavirus ha costretto gli organizzatori dell’ Offshore Technology Conference di Houston a prendere la “difficile decisione” di cancellare l’evento.

Come si legge in una nota ufficiale, il Board of Directors di OTC, alla luce dell’attuale situazione di emergenza, ha ritenuto che annullare l’edizione 2020 della manifestazione, una delle più importanti per l’industria oil&gas a livello globale, fosse “la scelta più responsabile per garantire la sicurezza dello staff, degli espositori, dei partner, dei visitatori e di tutta la comunità di Houston”.

La nostra priorità è il benessere di tutti gli attori coinvolti, e abbiamo tenuto conto delle direttive federali, statali e locali nel prendere questa decisione” ha dichiarato il Presidente di OTC Cindy Yeilding.

Ringraziando tutti gli stakeholder per il lavoro svolto finora, Yeilding ha quindi aggiunto che “pur in questi tempi di incertezza restiamo convinti del ruolo chiave di OTC per il futuro dell’industria offshore e ci metteremo subito al lavoro per preparare una grande edizione 2021, prevista dal 3 al 6 maggio a Houston”.

Per non vanificare comunque gli sforzi profusi fino a questo momento, tutte le presentazioni tecniche e il materiale che sarebbe stato presentano durante i seminari in programma all’OTC 2020, saranno a breve resi disponibili online sulla piattaforma OnePetro.org.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

CNH approva le dimissioni di Repsol nei due blocchi delle acque pocoprofonde del Golfo

La compagnia spagnola in totale lascerà cinque aree nel Golfo del Messico e nemanterrà soltanto uno che si trova in acque profonde.La Commissione Nazionale...

Argentina. La giustizia autorizza l'esplorazione in mare aperto

La Corte Federale d'Appello ha autorizzato alla compagnia petrolifera nazionale YPF laripresa della ricerca di gas e petrolio nel mare argentino, stabilendo però che...

Snam acquista 5 i nuovi impianti di biogas agricolo in Veneto e Friuli Venezia-Giulia

IES Biogas, controllata di Snam4Environment, società del gruppo Snam attiva nel settore del biometano e dell'economia circolare, ha acquistato cinque impianti di biogas agricolo...

Eni si candida in UK per una licenza di stoccaggio di CO2 nel giacimento di Hewett

Eni UK annuncia di aver sottoposto alla North Sea Transition Authority (NSTA) la candidatura per una licenza di stoccaggio di anidride carbonica nel giacimento...

YPFB investirà nel sistema di distribuzione del gas naturale di Puerto Suárez

Il sistema di distribuzione del gas naturale andrà a beneficio del settore produttivo della città di Puerto Suárez (al confine con il Brasile), poiché...