venerdì, Ottobre 22, 2021

CORONAVIRUS: CANCELLATA L’OFFSHORE TECHNOLOGY CONFERENCE 2020 DI HOUSTON

Must read

La produzione di petrolio in Argentina è scesa del 21% in un mese

Il Segretariato per l'Energia dell'Argentina ha riferito che la produzione di petrolio convenzionale a settembre è stata di 296.514 barili al giorno. Nello stesso mese,...

Brasile. La nuova asta ha venduto solo 5 blocchi su 92

 Il Brasile ha venduto solo cinque dei 92 blocchi offerti con nove società partecipanti, rispetto ai 17 blocchi assegnati nella precedente (2019). Grandi compagnie petrolifere...

Pemex lancia bando di gara per la certificazione delle riserve di idrocarburi

Il dipartimento di produzione e esplorazione della compagnia statale petrolifera Pemex (PEP) è alla ricerca di una agenzia per quantificare e certificare i volumi...

Il prezzo del petrolio venezuelano è aumentato del 41%

Il prezzo del greggio ha raggiunto lo scorso settembre 54,96 dollari al barile, un prezzo inferiore del 25% rispetto alla media di riferimento dell'insieme...

Dopo un iniziale tentativo di ‘salvare’ l’edizione 2020, spostandola da maggio (dal 4 al 7) all’autunno, la diffusione mondiale della pandemia di coronavirus ha costretto gli organizzatori dell’ Offshore Technology Conference di Houston a prendere la “difficile decisione” di cancellare l’evento.

Come si legge in una nota ufficiale, il Board of Directors di OTC, alla luce dell’attuale situazione di emergenza, ha ritenuto che annullare l’edizione 2020 della manifestazione, una delle più importanti per l’industria oil&gas a livello globale, fosse “la scelta più responsabile per garantire la sicurezza dello staff, degli espositori, dei partner, dei visitatori e di tutta la comunità di Houston”.

La nostra priorità è il benessere di tutti gli attori coinvolti, e abbiamo tenuto conto delle direttive federali, statali e locali nel prendere questa decisione” ha dichiarato il Presidente di OTC Cindy Yeilding.

Ringraziando tutti gli stakeholder per il lavoro svolto finora, Yeilding ha quindi aggiunto che “pur in questi tempi di incertezza restiamo convinti del ruolo chiave di OTC per il futuro dell’industria offshore e ci metteremo subito al lavoro per preparare una grande edizione 2021, prevista dal 3 al 6 maggio a Houston”.

Per non vanificare comunque gli sforzi profusi fino a questo momento, tutte le presentazioni tecniche e il materiale che sarebbe stato presentano durante i seminari in programma all’OTC 2020, saranno a breve resi disponibili online sulla piattaforma OnePetro.org.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

La produzione di petrolio in Argentina è scesa del 21% in un mese

Il Segretariato per l'Energia dell'Argentina ha riferito che la produzione di petrolio convenzionale a settembre è stata di 296.514 barili al giorno. Nello stesso mese,...

Brasile. La nuova asta ha venduto solo 5 blocchi su 92

 Il Brasile ha venduto solo cinque dei 92 blocchi offerti con nove società partecipanti, rispetto ai 17 blocchi assegnati nella precedente (2019). Grandi compagnie petrolifere...

Pemex lancia bando di gara per la certificazione delle riserve di idrocarburi

Il dipartimento di produzione e esplorazione della compagnia statale petrolifera Pemex (PEP) è alla ricerca di una agenzia per quantificare e certificare i volumi...

Il prezzo del petrolio venezuelano è aumentato del 41%

Il prezzo del greggio ha raggiunto lo scorso settembre 54,96 dollari al barile, un prezzo inferiore del 25% rispetto alla media di riferimento dell'insieme...

Brasile vuole aumentare importazioni di gas e urea dalla Bolivia

Lo stato brasiliano del Mato Grosso ha manifestato l’interesse di acquistare gas naturale e urea della Bolivia, giustificata da una fase di crescita industriale,...