lunedì, Giugno 17, 2024

Costi del gas in aumento e corsa alla transizione ecologica – le posizioni del Premier Draghi e del Ministro Cingolani

Must read

Vallourec fornirà i suoi prodotti ad Equinor

Vallourec, azienda francese leader nella soluzione di prodotti tubolari di alto livello per le industrie energetiche e dell'oil&gas ha firmato un accordo della durata...

Snam soddisfatta dell’indipendenza dal gas russo

Stefano Venier, CEO di Snam, ha partecipato venerdì 14 giugno ad un incontro organizzato dal  MIB Trieste School of Management, di cui egli stesso...

La joint venture TJN RUWAIS JV si aggiudica il contratto EPC per il progetto Ruwais LNG da ADNOC

Technip Energies, una società leader nel settore dell'ingegneria e della tecnologia per la transizione energetica, nonché leader di una joint venture con JGC e...

Matador Resources si espande nel Permiano

La società energetica indipendente Matador Resources Company, con sede negli Stati Uniti, ha annunciato l'intenzione di voler acquisire una partecipazione di trivellazione nel giacimento...
Decarbonizzazione e transizione alle energie rinnovabili.

Ospite al quindicesimo forum economico italo-tedesco “Ripartiamo con l’Italia”, svoltosi di recente a Cernobbio, il Presidente del Consiglio Mario Draghi è intervenuto per sottolineare l’impegno del paese nel processo di decarbonizzazione e transizione verso l’uso delle energie rinnovabili.

Secondo il premier, lo Stato dovrà sostenere attivamente questo processo, guidando i cittadini e le imprese italiane nell’affrontare i costi di questa importante transizione i cui tempi, però, dovranno essere compatibili con le capacità di adattamento delle nostre economie.

Almeno un quinto dei fondi del programma Next Generation Ue è destinato alla transizione digitale. Intendiamo aiutare le imprese a innovare e rendere più facile la vita ai cittadini – ha affermato Draghi – Puntiamo a modernizzare il settore pubblico, a partire da scuole e ospedali nelle aree depresse. A diffondere le conoscenze digitali, perché siano strumento di mobilità sociale e di superamento delle diseguaglianze”.

Rincaro delle bollette di luce e gas: il commento del Ministro Cingolani.

Riguardo la recente polemica del rincaro delle bollette di luce e gas, il Ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani e dell’Economia Daniele Franco, hanno incontrato oggi a Palazzo Chigi il Premier Draghi per trovare metodi di calcolo alternativi, evitando così di lasciare questi ulteriori costi sulle spalle dei cittadini e degli imprenditori italiani.

A tal proposito, il governo è intenzionato a stanziare ben 3 miliardi di euro per evitare questo rincaro nel quarto trimestre: “Lo stiamo facendo in queste ore. Stiamo lavorando. C’è da mettere in piedi un intervento strutturale perché sono aumenti che rimarranno in bolletta per cui bisognerà lavorare sulla parte strutturale – ha affermato Cingolani – È sotto gli occhi di tutti che il gas stia aumentando in maniera costante, essendo la materia prima per produrre elettricità e noi ne avremo un effetto importante sulla bolletta. Circa l’80% degli aumenti provengono dal gas […] e questo succede in tutto il mondo e in tutta Europa perché è un mercato globale. la vera cosa importante è accelerare il nostro processo di installazione delle rinnovabili e così ci sganciamo il più rapidamente possibile dal costo del gas”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Vallourec fornirà i suoi prodotti ad Equinor

Vallourec, azienda francese leader nella soluzione di prodotti tubolari di alto livello per le industrie energetiche e dell'oil&gas ha firmato un accordo della durata...

Snam soddisfatta dell’indipendenza dal gas russo

Stefano Venier, CEO di Snam, ha partecipato venerdì 14 giugno ad un incontro organizzato dal  MIB Trieste School of Management, di cui egli stesso...

La joint venture TJN RUWAIS JV si aggiudica il contratto EPC per il progetto Ruwais LNG da ADNOC

Technip Energies, una società leader nel settore dell'ingegneria e della tecnologia per la transizione energetica, nonché leader di una joint venture con JGC e...

Matador Resources si espande nel Permiano

La società energetica indipendente Matador Resources Company, con sede negli Stati Uniti, ha annunciato l'intenzione di voler acquisire una partecipazione di trivellazione nel giacimento...

Uniper taglia i ponti con Gazprom

La compagnia energetica internazionale Uniper, di base a Düsseldorf, ha deciso di risolvere i contratti di fornitura che la legavano alla russa Gazprom, dopo...