martedì, Ottobre 26, 2021

Costi del gas in aumento e corsa alla transizione ecologica – le posizioni del Premier Draghi e del Ministro Cingolani

Must read

Petroperù ha avuto un utile lordo di 320 milioni di euro in settembre

La compagnia Petroperú ha chiuso il mese di settembre con un utile lordo di 320 milioni di euro, 200 milioni in più rispetto allo...

Petrobras mantiene la crescita della produzione nel terzo trimestre

Secondo il comunicato di Petrobras, la produzione media di petrolio, GNL e gas naturale ha raggiunto 2,8 milioni di barili di petrolio equivalente al...

La produzione di petrolio in Argentina è scesa del 21% in un mese

Il Segretariato per l'Energia dell'Argentina ha riferito che la produzione di petrolio convenzionale a settembre è stata di 296.514 barili al giorno. Nello stesso mese,...

Brasile. La nuova asta ha venduto solo 5 blocchi su 92

 Il Brasile ha venduto solo cinque dei 92 blocchi offerti con nove società partecipanti, rispetto ai 17 blocchi assegnati nella precedente (2019). Grandi compagnie petrolifere...
Decarbonizzazione e transizione alle energie rinnovabili.

Ospite al quindicesimo forum economico italo-tedesco “Ripartiamo con l’Italia”, svoltosi di recente a Cernobbio, il Presidente del Consiglio Mario Draghi è intervenuto per sottolineare l’impegno del paese nel processo di decarbonizzazione e transizione verso l’uso delle energie rinnovabili.

Secondo il premier, lo Stato dovrà sostenere attivamente questo processo, guidando i cittadini e le imprese italiane nell’affrontare i costi di questa importante transizione i cui tempi, però, dovranno essere compatibili con le capacità di adattamento delle nostre economie.

Almeno un quinto dei fondi del programma Next Generation Ue è destinato alla transizione digitale. Intendiamo aiutare le imprese a innovare e rendere più facile la vita ai cittadini – ha affermato Draghi – Puntiamo a modernizzare il settore pubblico, a partire da scuole e ospedali nelle aree depresse. A diffondere le conoscenze digitali, perché siano strumento di mobilità sociale e di superamento delle diseguaglianze”.

Rincaro delle bollette di luce e gas: il commento del Ministro Cingolani.

Riguardo la recente polemica del rincaro delle bollette di luce e gas, il Ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani e dell’Economia Daniele Franco, hanno incontrato oggi a Palazzo Chigi il Premier Draghi per trovare metodi di calcolo alternativi, evitando così di lasciare questi ulteriori costi sulle spalle dei cittadini e degli imprenditori italiani.

A tal proposito, il governo è intenzionato a stanziare ben 3 miliardi di euro per evitare questo rincaro nel quarto trimestre: “Lo stiamo facendo in queste ore. Stiamo lavorando. C’è da mettere in piedi un intervento strutturale perché sono aumenti che rimarranno in bolletta per cui bisognerà lavorare sulla parte strutturale – ha affermato Cingolani – È sotto gli occhi di tutti che il gas stia aumentando in maniera costante, essendo la materia prima per produrre elettricità e noi ne avremo un effetto importante sulla bolletta. Circa l’80% degli aumenti provengono dal gas […] e questo succede in tutto il mondo e in tutta Europa perché è un mercato globale. la vera cosa importante è accelerare il nostro processo di installazione delle rinnovabili e così ci sganciamo il più rapidamente possibile dal costo del gas”.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Petroperù ha avuto un utile lordo di 320 milioni di euro in settembre

La compagnia Petroperú ha chiuso il mese di settembre con un utile lordo di 320 milioni di euro, 200 milioni in più rispetto allo...

Petrobras mantiene la crescita della produzione nel terzo trimestre

Secondo il comunicato di Petrobras, la produzione media di petrolio, GNL e gas naturale ha raggiunto 2,8 milioni di barili di petrolio equivalente al...

La produzione di petrolio in Argentina è scesa del 21% in un mese

Il Segretariato per l'Energia dell'Argentina ha riferito che la produzione di petrolio convenzionale a settembre è stata di 296.514 barili al giorno. Nello stesso mese,...

Brasile. La nuova asta ha venduto solo 5 blocchi su 92

 Il Brasile ha venduto solo cinque dei 92 blocchi offerti con nove società partecipanti, rispetto ai 17 blocchi assegnati nella precedente (2019). Grandi compagnie petrolifere...

Pemex lancia bando di gara per la certificazione delle riserve di idrocarburi

Il dipartimento di produzione e esplorazione della compagnia statale petrolifera Pemex (PEP) è alla ricerca di una agenzia per quantificare e certificare i volumi...