giovedì, Aprile 22, 2021

DOPO ENI, ANCHE ENEL RINNOVA IL SUO CONTRATTO DI FORNITURA DI GAS CON L’ALGERINA SONATRACH

Must read

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

L’Eni ottiene una nuova concessione onshore nell’emirato di Ras Al Khaimah

L’Eni ha ulteriormente rafforzato la sua presenza negli Emirati Arabi con una nuova concessione ‘terrestre’. Il gruppo italiano, tramite la controllata locale Eni RAK, ha...

Petrobras cerca operatori internazionali per assegnare la gestione del terminal di rigassificazione Bahia LNG

Procede il processo avviato dalla corporation petrolifera statale brasiliana Petrobras per affidare la gestione del terminal di rigassificazione offshore Bahia LNG. La procedura, partita nella...

A poco più di un mese di distanza dalla firma del nuovo contratto tra l’Eni e la compagnia di Stato algerina Sonatrach, un altro big player italiano dell’industria energetica ha deciso di rinsaldare il proprio legame col fornitore di gas nordafricano.

L’Enel nei giorni scorsi ha infatti firmato con Sonatrach un nuovo contatto di fornitura di gas che durerà fino al 2028, con la possibilità di aggiungere ulteriori due anni.

Il nuovo accordo – ricorda S&P Global Platts – segue il precedente, che era stato firmato nel 1997, prevedeva la fornitura di 6 miliardi di metri cubi di gas all’anno e andava in scadenza quest’anno. I volumi fissati dal nuovo contratto non sono stati resi noti.

Il deal con Enel è solo l’ultimo di una serie di operazioni analoghe recentemente messe a segno da Sonatrch, intenta in questo periodo a rinnovare i contratti di esportazione con i principali clienti europei, con l’obbiettivo di legarli a lungo termine in previsione di un mercato europeo del gas naturale che diventerà sempre più competitivo.

All’inizio di giugno la portoghese Galp ha firmato un contratto decennale di fornitura di 2,5 miliardi di metri cubi di gas all’anno, che segue il contratto da 23 anni, per 2,3 miliardi di metri cubi all’anno, in scadenza durante il 2019.

Inoltre, come detto, lo scorso maggio invece Sonatrach aveva rinnovato il suo contratto con l’Eni, che ora è legata al fornitore algerino fino al 2027, con un’opzione per aggiungere ulteriori 2 anni.

 

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

L’Eni studia uno spin-off del business oil&gas in West Africa e Medio Oriente

L’Eni starebbe pensando ad uno spin-off di tutto il business oil&gas di West Africa e Medio Oriente, con l’obbiettivo di raccogliere risorse con cui...

Total rivede i suoi piani per il Sudafrica: stop a nuove esplorazioni e focus sui giacimenti già scoperti

Total ha deciso di rivedere completamente i suoi piani di investimento in Sudafrica, concentrando tempo e risorse nello sfruttamento di due giacimenti recentemente scoperti...

L’Eni ottiene una nuova concessione onshore nell’emirato di Ras Al Khaimah

L’Eni ha ulteriormente rafforzato la sua presenza negli Emirati Arabi con una nuova concessione ‘terrestre’. Il gruppo italiano, tramite la controllata locale Eni RAK, ha...

Petrobras cerca operatori internazionali per assegnare la gestione del terminal di rigassificazione Bahia LNG

Procede il processo avviato dalla corporation petrolifera statale brasiliana Petrobras per affidare la gestione del terminal di rigassificazione offshore Bahia LNG. La procedura, partita nella...

PAROLE DI SCIENZA (a cura di Roberto Vacca) Il degrado culturale corrompe il nostro pensare

Se eri considerato una persona colta vari decenni fa , e anche se hai provato ad aggiornarti, ti senti come lo scemo del villaggio...