domenica, Settembre 25, 2022

E’ IN BELGIO (ZEEBRUGGE) IL PRIMO PORTO A GARANTIRE RIFORNIMENTI REGOLARI DI GNL

Must read

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...

Petrobras conclude la vendita dei giacimenti di Ceará

La compagnia petrolifera statale Petrobras, ha affermato in un comunicato di aver concluso la vendita di tutte le sue partecipazioni nei giacimenti onshore di...

Talos Energy e Pemex lavorano a un piano per sviluppare il campo offshore di Zama

La compagnia petrolifera statunitense Talos Energy ha riferito in un rapporto alla Security Exchange Commission che sta lavorando fianco a fianco con Pemex per...

E’ il porto belga di Zebberugge il primo scalo marittimo a garantire regolarmente la possibilità di rifornimento ship-to-ship (da nave a nave) di gas naturale liquefatto (GNL) alle navi ibride che transitano nell’area.

Nei giorni scorsi, infatti, la bettolina GNL Enegie Zeebrugge, costruita dai cantieri sudcoreani Hanjin Heavy Industries e consegnata lo scorso aprile, ha effettuato la prima operazione di bunkeraggio di gas liquido, rifornendo di questa innovativa tipologia di carburante le due navi car carrier (adibite al trasporto di veicoli) Auto Eco e Auto Energy, entrambe alimentate a GNL e di proprietà della compagnia UECC.

Le operazioni di trasferimento del combustibile dalla bettolina alle due unità cargo è avvenuto senza intoppi, contemporaneamente alla regolare attività di sbarco e imbarco della merce sui due mezzi.

La Enige Zeebrugge, che è in grado di trasportare 5.000 cmb di GNL, è di proprietà di Gas4Sea, consorzio costituito da Engie, Mitsubishi Corporation, NYK Line e Fluxys proprio per promuovere l’utilizzo del gas naturale quale carburante navale alternativo al fuel tradizionale e sostenibile dal punto di vista ambientale.

La Engie Zeebrugge si rifornisce di GNL dal terminal della stessa Fluxys, che recentemente è stato ampliato con una seconda banchina appositamente dedicata alle attività di small-scale GNL, ed è in grado di rifornire navi che stazionano nel porto belga ma anche in altre zone limitrofe della regione.

Si tratta, come spiega la stessa Gas4Sea in una nota, della prima bettolina e GNL regolarmente operativa in un porto: un primato che consente un ulteriore passo avanti per l’utilizzo del gas liquido come carburante navale, soluzione ormai sempre più diffusa all’interno dell’industria marittima.

 

 

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Latest article

Eni compie una nuova importante scoperta di gas a largo di Cipro

Eni annuncia una importante scoperta di gas con il pozzo Cronos-1, nel Blocco 6, a circa 160 chilometri al largo di Cipro, in una...

ExxonMobil scopre nuove riserve di petrolio

Il quinto progetto nel blocco Stabroek condotto dalla compagnia ExxonMobil, prende di mira i tre grandi giacimenti di Uaru, Mako e Snoek. Il pozzo Snoek-1...

Petrobras conclude la vendita dei giacimenti di Ceará

La compagnia petrolifera statale Petrobras, ha affermato in un comunicato di aver concluso la vendita di tutte le sue partecipazioni nei giacimenti onshore di...

Talos Energy e Pemex lavorano a un piano per sviluppare il campo offshore di Zama

La compagnia petrolifera statunitense Talos Energy ha riferito in un rapporto alla Security Exchange Commission che sta lavorando fianco a fianco con Pemex per...

Pemex aiuterà a spegnere l’incendio del serbatoio di stoccaggio di petrolio a Cuba

Per ordine del Presidente del Messico, il personale specializzato della compagnia Pemex si è recato a Cuba per aiutare a estinguere l'incendio causato venerdì...